EurToday

Manutenzione stradale, il Municipio IX mette sul tavolo 3,5 milioni: andranno ad un unico operatore

Per la manutenzione ordinaria, la sorveglianza ed il pronto intervento delle strade, il Municipio IX ha fissato un budget pluriennale. Presidente D'Innocenti: "Così evitiamo d'incorrere in vuoti manutentivi"

Buche su via Laurentina: immagine di repertorio

Un maxi appalto da oltre tre milioni e mezzo di euro. Il Municipio IX ha deciso d'investire sulla sicurezza stradale, puntando su una soluzione di lungo periodo. Un accordo quadro di cui beneficia un solo operatore economico.

Il bando

"La mancata suddivisione in lotti – si legge nel bando di gara – è  motivata dalla necessità di assicurare una più efficace e coordinata fruizione del complesso di attività in cui si articola l'appalto e di garantire la razionalizzazione e il contenimento della spesa pubblica attraverso una gestione globale del servizio". L'operatore che si aggiudica la gara ha così l'onere di garantire " lavori di manutenzione ordinaria, sorveglianza e pronto intervento sulla rete stradale di competenza del Municipio Roma IX EUR". La durata dell'appalto è di 24 mesi.

Il problema del vuoto manutentivo

"La legge ci consente oggi di puntare sulla formula degli accordi quadro di due anni e quindi abbiamo pensato di farne ricorso per quanto riguarda la manutenzione ordinaria delle scuole e per quella delle strade – spiega il presidente del Municipio IX Dario D'Innocenti – è una soluzione utile per evitare, come accaduto in passato, di dover fare ogni sei mesi un appalto. Inoltre con questa formula – ha aggiunto il minisindaco – abbiamo la garanzia di coprire, in maniera continuativa, i costi derivanti dagli interventi di manutenzione ordinaria. Cosa che non sempre in passato è accaduto, perchè qualche volta abbiamo sofferto il problema del vuoto manutentivo".

L'assenza di manutenzione e le strade colabrodo

L'assenza di gare, ad inzio mandato, ha provocato conseguenze serie per il vasto territorio amministrato dal presidente D'Innocenti. Lo stesso minisindaco ha provato a sopperire a quel vuoto acquistanto sacchetti di bitume con cui coprire i numerosi crateri apertisi nell'asfalto. Tra l'ilarità del web e le proteste dei residenti, sono anche arrivati provvedimenti impopolari, dettati da uno stato di necessità. In molte strade del Municipio IX, per decisione della Polizia Locale, sono stati ridotti i limiti di velocità, abbassati a 30 km/h

L'assena di manutenzione, cui il Municipio, per stessa ammissione del presidente D'Innocenti, ha dovuto fare i conti "per una ventina di giorni anche lo scorso anno", potrebbe ora essere archiviata. L'accordo quadro della durata di 24 mesi, dopotutto, ha proprio questa funzione.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Rischia di soffocare in un'osteria a Peschici: salvato da un turista romano

  • Concorso Mibac, bando per 1052 assunzioni in tutta Italia. Tutte le informazioni

Torna su
RomaToday è in caricamento