EurToday

Municipio IX regno delle buche: cittadini in rivolta nel territorio della Formula E

Da Comitati e singoli cittadini una pioggia di diffide

Cittadini a Porta Medaglia in attesa della Polizia Locale

Del bando municipale per la manutenzione straordinaria delle strade ancora non c'è traccia. Nel frattempo le buche nel territorio non si contano più. Così come le ordinanze emesse dal Comando della Polizia Locale che sta imponendo limiti a 30 km orari in moltissime strade del territorio. Spesso tuttavia i divieti non bastano, poichè ci sono alcune vie che neppure con i mezzi cingolati sarebbero facili da attraversare. Il tutto in un territorio che, beffa delle beffe, tra meno di un mese ospiterà il gran premio di Formula E su un manto stradale che, per forza di cose, dovrà essere un biliardo.

Il venir meno della fiducia

Il dibattito è aperto ed anche molto sentito dai cittadini. Ben nove comitati di quartiere hanno infatti presentato una diffida a Municipio e Città metropolitana, chiedendo d'intervenire d'urgenza. Da Vitinia a Fonte Meravigliosa, passando per Torrino e Falcognana, occorre mettersi al lavoro per rendere "fruibili e sicure le strade" che i residenti sono abituati a percorrere. Per evitare fraintendimenti, poichè probabilmente la fiducia è venuta meno,  i comitati suggeriscono anche d'indicare "modalità e tempi del ripristino del manto". Che, viene da sè, deve essere eseguito "a regola d'arte". Niente rattoppi con asfalto a freddo, che durano un battito di ciglia. 

Bocciato il ricorso a misure straordinarie

La questione è stata affrontata il 20 marzo in Municipio IX. Nel parlamento di piazza Benenson, su richiesta delle opposizioni, si è infatti svolta una commissione sul tema della sicurezza stradale. "Abbiamo presentato una proposta – fa sapere Massimiliano De Juliis (FdI) – condivisa con il Partito Democratico, con la quale suggerivamo ai Cinque stelle di utilizzare lo strumento della somma urgenza per mettere in sicurezza le strade. Si tratta di una misura straordinaria che prevede di contrarre debiti fuori bilancio, al fine di garantire l'incolumità dei cittadini. Ed è uno strumento cui di solito ricorre la maggioranza. Qui invece è accaduto il paradosso, poichè i grillini hanno bocciato una proposta responsabile, che peraltro avevamo avanzato in maniera circostanziata". L'opposizione aveva infatti suggerito di usare queste risorse solo per le condizioni davvero emergenziali, ovvero per quelle strade che sono state chiuse al transito o sulle quali non è più garantito il servizio di trasporto pubblico. Bocciata anche la proposta di ampliare la durata degli affidamenti "oltre l'attuale semestre". Un'opzione che sarebbe stata utile "per garantire una continuità nell'esecuzione degli interventi" di manutenzione straordinaria.

Il caso limite: via di Porta Medaglia

La richiesta d'intervenire sulle condizioni disperate del manto stradale, non è stata avanzata solo dall'opposizione, nè soltanto dai nove comitati di quartiere. Nel caso più eclatante, quello di Porta Medaglia, sono usciti allo scoperto anche singoli cittadini. Una di loro ha preso carta e penna ed ha diffidato il Municipio IX. A giunta e consiglio è stato pertanto chiesto "d'intervenire con urgenza  per ripristinare condizioni dignitose per la sicurezza" degli automobilisti. La strada, su cui l'unica linea di trasporto pubblico aveva già rinunciato a passare, è stata chiusa al transito automobilistico. Su via di Porta Medaglia infatti ci sono dei profondi crateri che sono stati scavati dai tir.  Le condizioni del suo manto sono precipatate dopo la chiusura di via Ardeatina ai mezzi pesanti. Ed il risultato è che, in assenza di controlli, la strada è stata devastata dagli autotrasportatori ed ora è impraticabile per tutti. E' un caso limite, nel panorama locale. Ma è pure vero che, se Porta Medaglia piange, le restanti strade del Municipio non ridono. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Incidente via Colombo: auto in un fosso, trovata morta ragazza di 28 anni

  • L'allarme del fidanzato, poi la scoperta nel burrone: Claudia trovata senza vita dopo un incidente

  • Lavori al Colosseo: sabato 21 e domenica 22 settembre chiuse 13 stazioni della metro B

  • Spunta uno scheletro durante gli scavi: l'ipotesi della Soprintendenza per la "mummia" di Piramide

  • Tragico epilogo a Ponte di Nona: trovato il cadavere di Amina De Amicis, l'89enne scomparsa 6 giorni fa

Torna su
RomaToday è in caricamento