EurToday

Filobus: il Corridoio Eur-Tor de' Cenci non passerà sulla Colombo

Sarà esaminata in Conferenza dei Servizi la variante al progetto definitivo sul Corridoio Eur Tor de' Cenci. Il filobus non passerà più sulla Colombo, ma dentro ai quartieri. Proposta bocciata dal Municipio e dai cittadini

Nel Municipio IX la realizzazione di due corridoi della mobilità alimenta attese totalmente divergenti. Sul fronte di via Laurentina, l'arrivo del filobus è infatti benvoluto. Ma non si può certo dire lo stesso, per quanto riguarda la tratta Eur-Tor de' Cenci.  In questo quadrante, il più popoloso del territorio, il trasporto pubblico è carente. Ma la soluzione prospettata dal Comune e da Roma Metropolitane, non sembra piacere a nessuno.

IL CORRIDOIO EUR-TOR DE CENCI - L'idea di collegare i quartieri periferici del Municipio IX, con le stazioni della metropolitana, era quella che aveva spinto a progettare due Corridoi della Mobilità. Il primo, partendo da Eur Laurentina, raggiunge Fonte Laurentina. In prospettiva, i residenti di Trigoria, chiedono che possa proseguire fino al proprio quartiere. L'altro Corridoio, deve invece collegare Tor de' Cenci con la fermata metropolitana di Eur-Fermi. Nel farlo, secondo il progetto definitivo ora modificato, doveva transitare in sede protetta, su via Cristoforo Colombo. Questo percorso, è stato mutato. La cosiddetta Variante infatti, bocciata da cittadini e consiglieri municipali, prevede il passaggio all'interno dei quartieri Eur Castellaccio, Torrino, Torrino Mezzocammino, Casal Brunori, Spinaceto ed infine Tor de' Cenci. Si allungano i tempi di percorrenza, si sottrae una corsia al traffico veicolare, ed in definitiva si realizza un'opera, il Corridoio Eur Tor de' Cenci, che non piace più a nessuno.

LA VARIANTE - La bocciatura da parte del Comitato di Quartiere Tor de' Cenci e Spinaceto era ovvia e scontata. Sono anni che il suo Presidente Guido Basso, non fa nulla per nascondere il disappunto verso un'opera che non risolve i problemi dell'area. Con la variante introdotta da Roma Metropolitane però, la stroncatura rischia di diventare totale. L'idea che il mezzo bimodale non debba passare più per la Colombo, transitando invece in sede protetta all'interno dei quartieri, allunga i tempi di percorrenza. E toglie una corsia al traffico veicolare.

TUTTI CONTRARI - La variante, presto discussa in una nuova conferenza dei servizi, è stata anticipata al Municipio IX già da qualche mese. Nelle sedute della Commissione Ambiente, i responsabili di Roma Metropolitane hanno spiegato il proprio progetto, trovandosi di fronte ad una serie di obiezioni dei Consiglieri di maggioranza ed opposizione. Per una volta la questione non ha creato divisioni ed anche in Consiglio municipale la progettualità è andata incontro ad un verdetto unanime. In altre parole, cancellare il percorso del filobus dalla Colombo è un'idea che finora ha raccolto solo bocciature. E come molti Consiglieri hanno ripetuto in questi mesi "snaturato così, questo Corridoio della mobilità non si capisce a cosa serva".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Incidente via Colombo: auto in un fosso, trovata morta ragazza di 28 anni

  • L'allarme del fidanzato, poi la scoperta nel burrone: Claudia trovata senza vita dopo un incidente

  • Lavori al Colosseo: sabato 21 e domenica 22 settembre chiuse 13 stazioni della metro B

  • Spunta uno scheletro durante gli scavi: l'ipotesi della Soprintendenza per la "mummia" di Piramide

  • Tragico epilogo a Ponte di Nona: trovato il cadavere di Amina De Amicis, l'89enne scomparsa 6 giorni fa

Torna su
RomaToday è in caricamento