menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Eur Today

Fonte Meravigliosa stretta nella morsa dei furti e degli accampamenti abusivi

L'ennesimo furto di auto, verificatosi a Fonte Meravigliosa, ha spinto il Comitato di Quartiere a scrivere al Commissario Tronca. Chiesti interventi anche sugli insediamenti abusivi che, a partire dall'ex Dazio, circondano il quadrante

Insediamenti abusivi zona Fonte Meravigliosa

Sono passati solo dieci giorni dalla rapina effettuata al Supermercato Elite di via Vigna Murata. E poche ore dall’ultima auto che è stata rubata, questa volta in via Riccardo Forster. Il clima che si respira tra i residenti di Fonte Meravigliosa non è quindi sereno. Motivo per il quale il Comitato di Quartiere ha preso carta e penna ed ha scritto al Commissario Tronca ed al Municipio IX.

LA NUOVA SEGNALAZIONE - “Mi trovo costretta nuovamente a segnalare la preoccupante escalation di criminalità all’interno del quartiere, caratterizzato da continui episodi di furto con scasso in supermercati  e furti in appartamenti, di autovetture e di ruote di auto, oramai con una frequenza giornaliera – ricorda l’Avvocato Canale, Presidente del Comitato di Quartiere - L’ultimo stanotte, che  ha visto coinvolta una Mercedes Classe E in via Forster”. Ma non ci sono soltanto i furti a preoccupare i residenti.

GLI INSEDIAMENTI ABUSIVI - “Accanto a questi fenomeni poi vi sono anche episodi di micro criminalità”. Si para di “piccoli furti nei supermercati, accattonaggio, rovistaggio dei bidoncini dedicati al porta a porta nelle aree condominiali” elenca il comitato che presume siano “ effettuati da persone senza fissa dimora localizzate in accampamenti abusivi nelle aree verdi prospicenti al quartiere”. Segue un elenco dettagliato di questi insediamenti, tra i quali spicca l'ex Dazio. La struttura “l’ex Dazio che, invece di essere utilizzata dalla Protezione Civile cui era stata assegnata nell’ottobre 2015,  è occupata da senza fissa dimora”. E questo avviene nonostante “la recinzione delimitativa del parcheggio messa dal Municipio IX”.  

IL SENSO DI ABBANDONO - L'ex Dazio non è però l’unico insediamento abusivo, poiché l’elenco del Comitato di Quartiere è piuttosto consistente. “Ho ricevuto numerose richieste di cittadini e negozianti che ci chiedono di interessare le Autorità per una maggiore tutela del territorio. Nonostante le continue segnalazioni – fa notare l’Avvocato Canale -  non si è fatto nessuno sgombero ed i cittadini adesso si sentono esasperati e abbandonati”.
 

Potrebbe interessarti

Commenti

    Più letti della settimana

    • Cronaca

      Meteo a Roma, forte vento sulla Capitale: allerta della Protezione Civile

    • Incidenti stradali

      Incidente in via Appia, motociclista contro auto: morto decapitato

    • Cronaca

      Omicidio a Prati: gestore di una vineria ucciso da un tassista

    • Cronaca

      Sciopero a Roma, il 31 maggio metro e bus a rischio

    Torna su