Eur Today

Fonte Meravigliosa: nel quartiere del "decoro fai da te" rubati cestini, panchine e altalene

Nel quartiere che fa del decoro il proprio fiore all'occhiello si susseguono i furti di arredi urbani. Canale (CdQ): "Alle panchine rubate provvediamo noi cittadini. Sull'altalena speriamo in un intervento del Comune"

L'altalena rubata un mese fa

Ancora Furti. A Fonte Meravigliosa, non bastavano gli pneumatici delle auto. Recentemente si stanno verificando singolari episodi che mostrano una predilizione per gli arredi urbani. I ladri sembrano accanirsi su panchine, portacarte ed addirittura un’altalena. Nel giro di poco più d'un mese queste vicende si sono ripetute, suscitando la comprensibile riprovazione dei residenti.

IL DECORO DEL QUARTIERE - Per inquadrare la gravità di questi  furti bisogna innanzitutto contestaulizzarli. Fonte Meravigliosa è un quartiere che fa del decoro il proprio fiore all’occhiello. Sono gli stessi abitanti che finanziano la manutenzione delle aree verdi e spesso provvedono ad effettuare anche  l’acquisto o la riparazione degli arredi urbani. Motivo per cui la loro sottrazione risulta doppiamente odiosa. “L’ultimo episodio risale alla notte tra giovedì e venerdì santo – spiega Carla Canale, presidente del CdQ Vigna Murata – ed ha riguardato panchine e gettacarte stradali. Il problema, oltre all’atto in sé, è che il nostro quartiere non è interessato dai percorsi di pulizia protetta. E questo chiaramente crea un forte disagio perché senza i cestini, i marciapiedi si sono riempiti di cartacce”.

LA RICHIESTA DI AIUTI - Per quanto riguarda le panchine “cercheremo di provvedere noi stessi all’acquisto. Al Municipio chiederemo di supportarci per la loro installazione”. E per quanto riguarda infine l’altalena “che aveva un importo considerevole, pari a circa 850 euro, auspichiamo un intervento del Comune. Noi ce la mettiamo tutta – sottolinea l’avvocato Canale – e cerchiamo di tutelare nel miglior modo possibile i beni comuni”. L’acquisto di un’altalena rischia tuttavia di essere fuori budget per un Comitato di Quartiere che spesso si autotassa per sistemare gli spazi pubblici. “Ama l'ho già contattata e si è detta disponibile a sostituire il portacarte”. Ognuno cerca di fare la propria parte. Quella del Campidoglio, potrebbe essere di trovare una nuova altalena per il parco giochi di viale Stefano Gradi.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Politica

      Colombo, il sottopasso Malafede si avvicina: la partenza del cantiere nel 2018

    • Politica

      Nasce l'Acea a Cinque Stelle: eletti i nove membri del Cda

    • Politica

      Centocinquanta milioni per la Sapienza: in arrivo nuove residenze, biblioteche e servizi

    • Politica

      Roma Tpl, il Durc adesso è ok. Ora i lavoratori aspettano due stipendi

    I più letti della settimana

    • Colombo, il sottopasso Malafede si avvicina: la partenza del cantiere nel 2018

    • Eur, il laghetto che doveva essere balneabile tra alghe e discoteche: il decoro dov'è?

    • Colombo a 30 e 50 km/h, una petizione per annullare i limiti. "Strada non sicura"

    • Colombo a cinquanta all'ora: "I limiti dobbiamo considerarli definitivi?"

    • Cristoforo Colombo, alberi sulla carreggiata: chiusa la corsia laterale

    • Aree giochi Municipio IX: ecco le iniziative per arginare degrado ed abbandono

    Torna su
    RomaToday è in caricamento