EurToday

Fuori l'isola ecologica una nuova discarica. Il Municipio IX rassicura: "Mettiamo le videocamere"

L'isola ecologica di Mostacciano continua ad essere un facile bersaglio. Davanti i suoi cancelli si formano continue discariche. Abbandonata la sorveglianza armata si torna a puntare sull'occhio elettronico

Materassi, divani, elettrodomestici. A Mostacciano si è formata una discarica di rifiuti ingombranti. Non è la prima volta che accade. Il paradosso è che, questo fenomeno, tende a ripresentarsi ciclicamente sullo stesso marciapiede. Quello situato davanti l'ingresso dell'isola ecologica di via Boschiero.

Una discarica vicino un asilo

"Ho mandato una segnalazione ad Ama chiedendo un intervento immediato – fa sapere Fabio Cavataio, attivista locale di Fratelli d'Italia – purtroppo mercoledì 28 era ancora al suo posto. Va rimossa con sollecitudine però ed andrebbe anche trovato il modo per evitare il suo riformarsi. Anche perchè, ad appena duecento metri da quell'accumulo di rifiuti, c'è un asilo nido".

Le soluzioni già messe in campo

La presenza di rifiuti, a due passi dalla parallela della Cristoforo Colombo, non rappresenta una novità. In passato a restarne vittima era anche l'attigua via De Vitis. La strada, immersa tra le pinete di Mostacciano, tendeva a trasformarsi in un'enorme discarica a cielo aperto. Problema risolto grazie al posizionamento di new jersey e recinzioni metalliche. Ora non è più fruibile da nessuno, tantomento dagli scaricatori abusivi.

Le videocamere di sorveglianza

La soluzione individuata per via De Vitis non è però applicabile per via Boschiero. Per risolvere quindi la piaga dell'abbandono, già nell'estate del 2016 il Movimento cinque Stelle aveva annunciato il posizionamento di videocamere."Sono anni che proponiamo di posizionarne una proprio lì" ammette l'assessore all'Ambiente Marco Antonini.  D'altra parte l'utilizzo di occhi elettronici per limitare il fenomeno dell'abbandono di rifiuti, nel territorio il Municipio IX  non rappresenta una novità. E' infatti un'opzione già praticata laddove persistono i cassonetti stradali, come a Spinaceto. Quella fuori l'isola ecologica dovrebbe essere sistemata invece dall'azienda municipalizzata ai rifiuti.

Un problema di sicurezza

"Mercoledì 28 novembre ho scritto ad Ama per conoscere quali sono i tempi previsti per l'installazione" fa sapere Dario D'Innocenti, presidente del Municipo IX. La questione comunque è monitorata dall'ente di prossimità, anche se i rifiuti contiuano ad essere sversati illegalmente. Nella zona c'è un problema piuttosto radicato e la stessa isola ecologica è bersaglio di attività criminali. In agosto, ad esempio, sono stati fermati tre giovani sorpresi a rubarvi dei rifiuti. " Ogni  mese sottopongo all'attenzione del tavolo sulla sicurezza la questione di via Boschiero - spiega Marco Antonini -  In passato si era risolto disponendo la presenza di una guardiania armata". Evidentemente questa soluzione, visto il formarsi di una nuova discarica, non è più praticata. Ora si torna a puntare sull'occhio elettronico. Come nel 2016.  La speranza è che, questa volta, la videocamere arrivi davvero.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (5)

  • Fini ad oggi ancora nessuna telecamera, da molto che si parla di queste benedette telecamere. La notte entrano per rubare le cose. Speriamo che qualcuno presto faccia qualcosa

  • Da molto tempo che il comune dice METTIAMO LE TELECAMERE. Ma ancora nulla fino ad oggi, i zingari la notte entrano per rubare le cose, ma nessuno fa nulla

  • mi chiedo a che punto siamo arrivati, visto che i ladri rubano persino i rifiuti … e comunque una soluzione potrebbe anche essere aumentare le ore di apertura del centro, per favorire la fruibilità a chi ha orari del proprio lavoro che coincidono con quelli dell'isola durante la settimana il sabato molto spesso è più urgente fare quello che nella settimana non si può. d'altra parte, se la gente abbandona i rifiuti davanti al cancello, bisogna considerare che fino a lì c'è arrivata ed ha trovato chiuso. secondo me, non è un segnale da poco.

    • E' aperto tutti i giorni feriali (quindi anche sabato) dalle 7 alle 12 e dalle 14 alle 19, la domenica mattina dalle 7 alle 13, direi che gli orari sono ampiamente sufficienti per andare a conferire rifiuti con comodo. Se si tratta di oggetti non eccessivamente ingombranti basta metterli nel cofano ed uscire 15/30 min prima la mattina, se sono ingombranti basta chiamare AMA che concorda il ritiro a casa. Questa è semplice maleducazione, basta cercare scuse.

      • hai ragione, però mi stupisce che la gente arriva fin lì e abbandona i rifiuti fuori, lo trovo veramente particolare.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Traffico illecito di rifiuti: tredici arresti. Indagini partite dal centro Ama di Mostacciano

  • Politica

    Ama, dopo la rimozione del Cda volano gli stracci: "Con Raggi dalle stelle alle stalle"

  • Cronaca

    Aeroporto Ciampino: fumo generato da principio di incendio. Operatività dei voli ripresa

  • Fleming

    Ponte Flaminio, dagli antichi fasti al declino: "Ferri corrosi e degrado notevole"

I più letti della settimana

  • Il Treno della Neve: da Roma a Roccaraso in carrozze d'epoca

  • Strade chiuse e bus deviati: il 14 febbraio attesi 5000 gilet arancioni. In serata la Lazio in Europa League

  • Roma, strade chiuse e bus deviati sabato 16 e domenica 17 febbraio: tutte le informazioni

  • Bambina di 22 mesi in ospedale con traumi alla testa, è grave. Arrestato il compagno della madre

  • Manuel Bortuzzo: la forza di non arrendersi mai, inizia la riabilitazione. Il video messaggio

  • Bambina picchiata dal compagno della madre: morsi e ferite alla testa, resta in gravi condizioni

Torna su
RomaToday è in caricamento