EurToday

Fattoria Sociale Fonte Laurentina: la maggioranza affonda l’ipotesi della “terza via”

La Terra dei Sogni dovrà misurarsi necessariamente con un bando, per ottenere il casale di Fonte Laurentina. Agnello (M5S): "Volevamo soltanto che fosse chiesto all'Avvocatura di verificare i presupposti per una convenzione in comodato d'uso"

Si ricorrerà ad un bando. La volontà della maggioranza è stata chiara. Tutti contrari, in Aula Consigliare, rispetto all’ipotesi avanzata dal Movimento Cinque Stelle. La cosiddetta “terza via” è stata affondata dagli undici consiglieri di maggioranza presenti al momento del voto.

LA TERZA VIA - L’idea del Movimento Cinque Stelle ci è stata spiegata dalla Capogruppo Pentastellata, Alessandra Agnello: “Noi volevamo che fossero verificate le varie strade. In commissione trasparenza – che la consigliera presiede – il personale UOSEC (Unità Organizzativa Socio-Educativa Culturale e Sportiva) mi aveva risposto di non conoscere la legge 383/2000, che prevede si possano concedere in comodato d’uso gli stabili di proprietà dello Stato. A condizione che, a beneficiarne, siano Associazioni di Promozione Sociale. E la Terra dei Sogni lo è”.

LA CONVENZIONE IN COMODATO D'USO - Da quando è cambiata amministrazione, le porte del “casale Berardinelli” la cui assegnazione dall’ex Presidente Calzetta non è mai stata ratificata dal Dipartimento competente, si sono chiuse per l’Associazione Terra dei Sogni. “Avremmo voluto appunto che, oltre alle due ipotesi in campo, quella dell’assegnazione diretta e quell’altra del bando, si verificasse anche questa. In sostanza – ci spiega la Consigliera Agnello – proponevamo con una mozione che il Presidente Santoro chiedesse all’Avvocatura capitolina, la sussistenza dei presupposti previsti dalla legge 383/2000 con la quale – ha ribadito la Consigliera – si prevede, all’art 32, la stipula di convenzioni in comodato d’uso, con le Associazioni di Promozione Sociale”.

LO SCONFORTO - “Io sono un po’ pessimista – ci confida Fabio Bonacci, Presidente della Associazione La Terra dei Sogni - Lo sono un po’ per natura ma dopo aver letto la mozione del Movimento 5 Stelle, ammetto di aver cominciato un po' a sperare. Ora invece, avendo saputo com’è andata questa mattina, devo riconoscere d’esser davvero amareggiato. Che dire, andrò avanti con il ricorso che ho presentato al TAR”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: oggi a rischio tram, metro e bus. Gli orari

  • Scuole chiuse a Roma per maltempo: la decisione del Campidoglio

  • Non rientra a casa e i genitori denunciano la sua scomparsa: trovato morto dopo incidente stradale

  • Five Guys, il colosso americano di burger and fries inaugura a Roma

  • Sciopero a Roma: domani a rischio tram, metro e bus. Gli orari

  • Incidente sul Raccordo Anulare: scontro auto-moto, morto centauro

Torna su
RomaToday è in caricamento