EurToday

Centrale Acea: ancora una volta bloccata l’Ardeatina

Trecento persone hanno manifestato per contrastare la scelta di realizzare la Centrale Acea di via Millevoi e per difendere il verde del quadrante. Raggiunto l'incrocio tra via Ardeatina e Tor Carbone, all'altezza dell'ex Dazio

Non sembrano intenzionati a rinunciare al verde pubblico i residenti di via Millevoi. E con loro tanti altri cittadini, arrivati a supporto da Cecchignola e dai quartieri limitrofi. La protesta contro la Centrale Acea è tornata di nuovo nelle strade, con un corteo che ha raggiunto l’ex Dazio, bloccando per alcune ore via Ardeatina.

UN PROGETTO SCELLERATO - Una manifestazione aperta con lo striscione del Coordinamento Agro Romano Bene Comune portato da ragazzi e bambini. Un chiaro segnale che quella battaglia è in primis dei cittadini, fortemente contrari alla decisione di far realizzare una Centrale Acea in via Millevoi. “La gente è disgustata dal constatare che ad un evidente errore non si vuole porre rimedio – ha osservato Roberto Benedetti, del combattivo Comitato di Quartiere Millevoi Ardeatino, tra gli organizzatori del corteo – siamo ancora in tempo per prendere e bloccare questo progetto del tutto scellerato: ci sentiamo presi in giro”.

LA TRATTATIVA SFUMATA - La scorsa settimana, un incontro con l’Assessore Caudo ed il Presidente Santoro non ha sortito gli effetti sperati “I lavori proseguono e non c’è stata nessuna interruzione. Dall’istituzione municipale è stata chiesta una bonaria interruzione, ma non è servito. Noi andremo avanti convinti di avere ragione”.

IL PROSSIMO CORTEO - Secondo il Presidente della Commissione Ambiente Alessandro Lepidini, “La prossima volta  il corteo non dobbiamo farlo qua, ma all’EUR sotto l’assessorato all’urbanistica. Bisogna far sentire a Caudo che per noi non c’è spazio di trattativa: devono ritirare questa delibera, che è illegale. Qui non solo era previsto il verde pubblico, ma c’è anche un altro tema: questo è un corridoio ecologico che andava tutelato. Non si possono fare centrali né impiantarci servizi pubblici generali”. La manifestazione si è protratta per diverse ore,  impegnando per almeno trenta minuti l’incrocio tra via Ardeatina e via di Tor Carbone, all’altezza dell’ex Dazio. I disagi per la circolazione, complessivamente, sono durati diverse ore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma: scuole, eventi, orari di bar e ristoranti. Tutto quello che c'è da sapere

  • Coronavirus: a Roma 58 nuovi positivi, 2914 casi nel Lazio. Record di guariti nelle ultime 24 ore

  • Roma, dove ha colpito di più il Coronavirus? Ecco la mappa dei contagi nei municipi

  • Terremoto Roma: nella notte scossa di magnitudo 3, epicentro ad est della Capitale

  • Coronavirus: a Roma 54 nuovi positivi, si abbassa il trend dei contagi. Nel Lazio 3095 casi da inizio epidemia

  • Coronavirus, a Roma 45 nuovi contagiati: 3600 casi nel Lazio da inizio epidemia. "In continua crescita i guariti"

Torna su
RomaToday è in caricamento