EurToday

Nuvola di Fuksas: iniziati i lavori per restituire i metri sottratti a viale Europa

E' stato aperto il cantiere che porterà alla sistemazione di viale Europa e viale Shakespeare, ridimensionate dopo la realizzazione della Nuvola. La commissione urbanistica aveva segnalato il problema nel gennaio 2017

Il marciapiede di viale Europa tornerà quello di prima. Il 3 giugno 2019 è partito il cantiere che porterà l'intero viale alberato nelle condizioni originariamente previste nel progetto. Significa che sarà ripristinata la sezione stradale e ridotta la larghezza del marciapiede, "garantendo la misura regolamentare di 2 metri per il passaggio pedonale su Viale Europa" fa sapere Eur Spa.

Gli interventi previsti

Inoltre saranno ripiantumati, all'interno delle vasche esisteni, dei tigli. "Serviranno – prosegue la società partecipata al 90% dal Mef ed al 10% da Roma Capitale – a gararantire l'allineamento con il filo esterno del doppio filare esistente". Le operazioni duraranno, nella prima fase, 123 giorni. Al termine di questi lavori, che sono realizzati in danno alla società Condotte Italiane Spa,  saranno anche demoliti i cordoli di cemento dell'attuale recinzione.

L'inaugurazione della Nuvola

I primi dubbi espressi dal Municipio 

La commissione Urbanistica del Municipio IX, già nel 2017, si era accorta che qualcosa non andava. Per questo, "in un'apposita commissione svoltasi a gennaio dello stesso anno, avevamo posto il problema" racconta  Paolo Mancuso, l'ex consigliere pentastellato che presiede la commissione municipale. Per tutta risposta, si legge nel relativo verbale, "i responsabili di EUR Spa" dichiarano che "l'allargamento del marciapiede sarà realizzato a scapito del parcheggio esistente e che la carreggiata attigua non  subirà alcuna variazione". Sempre dal verbale della stessa commissione risulta che anche "il responsabile SIMU conferma quanto esposto dai relatori di EUR Spa in merito allo stato dell'arte dell'area limitrofa al nuovo centro congressi". I calcoli però erano sbagliati.

I cantieri cambiano il percorso di 14 linee

La seconda segnalazione del Municipio

"Su mandato della commissione – racconta Paolo Mancuso – ho inoltrato una successiva nota ad EUR Spa, a fine gennaio, allegando delle foto. In quell'occasione abbiamo ribadito che, una volta tolta l'area di cantiere, il marciapiede non sarebbe più risultato a filo col resto di viale Europa". I lavori partiti in questi giorni, oltre alla multa di 15mila euro già pagata da Eur spa, dimostrano che la commissione municipale aveva ragione.

I lavori su viale Shakespeare

Terminata la prima fase di cantiere, se ne aprirà una seconda, questa volta destinata a viale Shakespeare.  Il cronoporgrfamma prevece la demolizione dell'attuale recinzione di cantiere. Quest'ultima, fas sapere Eur Spa, "verrà arretrata all’interno del marciapiede della Nuvola, in attesa della recinzione definitiva  ad oggi in fase di definizione con Roma Capitale". Asfalto, segnalateica e smaltimento delle acque meteoriche saranno invece ripristinati per com'erano, su viale Shakespeare, rpima della traslazione. La seconda fase di cantiere, il cui avvio è prvisto per il 3 settembre, durerà 2 mesi. "Al termine dei lavori – promette Eur Spa - le carreggiate di Viale Europa e Viale Shakespeare saranno totalmente libere".

La Nuvola-4

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Incidente via Colombo: auto in un fosso, trovata morta ragazza di 28 anni

  • L'allarme del fidanzato, poi la scoperta nel burrone: Claudia trovata senza vita dopo un incidente

  • Lavori al Colosseo: sabato 21 e domenica 22 settembre chiuse 13 stazioni della metro B

  • Spunta uno scheletro durante gli scavi: l'ipotesi della Soprintendenza per la "mummia" di Piramide

  • Tragico epilogo a Ponte di Nona: trovato il cadavere di Amina De Amicis, l'89enne scomparsa 6 giorni fa

Torna su
RomaToday è in caricamento