EurToday

Pulizia del Parco Campagna: “I cittadini di Tor de’ Cenci sono un modello”

L’iniziativa assunta dai residenti di Tor de’ Cenci, che hanno ripulito e falciato il prato del Parco Campagna, è stata apprezzata. Stazi (SEL): “Li ringrazio per l’esempio che hanno dato a tutti. Noi siamo a disposizione”

La sistemazione dell’area verde a ridosso di via del Risaro, in zona Tor de’Cenci, sembra aver fatto breccia. Altri cittadini su facebook hanno solidarizzato con l’iniziativa spontanea. Ed anche l’amministrazione municipale sembra averla apprezzata. “Apprendo il gesto di cura e amore per il territorio dei cittadini di Tor de' Cenci, protagonisti di una iniziativa spontanea di pulizia di parte del Parco Campagna – scrive in un post il Vice Presidente del Municipio ed Assessore all’Ambiente Alessio Stazi -  Li ringrazio per l'esempio che hanno dato a tutti, per la forza mostrata nel rimboccarsi le maniche”.

LA CARENZA DI RISORSE - All’apprezzamento segue l’ammissione delle difficoltà incontrate nella gestione delle aree verdi a causa delle depauperate disponibilità in bilancio. “Da mesi stiamo fronteggiando una grave situazione di carenza di risorse per la cura del territorio, soprattutto il Servizio Giardini è ridotto all'osso per risorse e mezzi a disposizione – sottolinea l’Assessore Stazi - Nonostante la volontà messa in campo, l'attenzione per le situazioni di degrado che ci circondano, gli interventi richiesti a questa struttura non vengono realizzati per mancanza di risorse – chiarisce Stazi -  Infatti le risorse disponibili, unite anche ad una disorganizzazione che non aiuta, stanno di fatto limitando la nostra possibilità di intervenire”.

LA MANUTENZIONE DEL PARCO CAMPAGNA - Le difficoltà sono note. I disagi pure, dal momento che i residenti di Tor de’ Cenci si sono dovuti autotassare, per acquistare uno sfalcia-erba. Ma l’impresa è improba, poiché il Parco Campagna ha un’estensione di molti ettari. Ed almeno finchè l’area non sarà devastata dalla costruzione della bretella Tor de’ Cenci-A12,  quel parco risulta molto frequentato. Dunque, si rende necessaria un’azione coordinata e costante, per garantirne una condizione di decoro e fruibilità. Tuttavia, come ammesso dall’Assessore all’Ambiente, le risorse economiche messe a disposizione del Municipio sono particolarmente scarse.

LA DISPONIBILITA DEL MUNICIPIO - “Stiamo  costruendo un rapporto forte con la cittadinanza – ricorda Stazi - favorendo azioni di riqualificazione partecipata. Per questo stiamo lavorando con Civico 9, intercettando quelle poche risorse che ci sono e tanta voglia di fare dei cittadini”. Il spirito civico dei residenti, la ferrea volontà di migliorare il quartiere nel quale abitano, sembra l’aspetto sul quale il Municipio vuole scommettere. Garantendo, come Ente di prossimità, anche il proprio supporto. “Ai cittadini di Tor de' Cenci, protagonisti di questa azione, voglio dire Grazie e rappresentare tutta la mia disponibilità per future occasioni per chiedere maggiore attenzione ad AMA e Servizio Giardini, e, qualora richiesto – conclude l’Assessore Stazi (SEL) -  costruire con Civico 9 la necessaria assistenza ai volontari da parte Municipio e di AMA, la quale può fornire strumenti e garantire lo smaltimento dei rifiuti. Grazie ancora”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Sciopero, a Roma lunedì 16 settembre a rischio i bus in periferia

  • Morto in un incidente sulla Tangenziale est, sbalzato dalla Smart e investito da un pullman

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 14 e domenica 15 settembre

  • La Lazio e la passione per le moto: Finocchio e Borghesiana piangono Daniele, il giovane morto in un incidente stradale

  • Ragazza impiccata al parco giochi, il ritrovamento dopo una notte di ricerche. Il racconto del custode

Torna su
RomaToday è in caricamento