EurToday

Via Ardeatina senza Tir: dopo i divieti arrivano anche le telecamere

Installate le telecamere sulle due rotatorie di Falcognana. Corrente (M5s): “Intervento nato da nostra specifica richiesta”. De Juliis (FdI): “Ringrazio i 5stelle nonostante la risoluzione rimasta 8 mesi nei cassetti”

Arrivano le telecamere. Per ora sono soltanto due quelle che sono state posizionate su via Ardeatina all’altezza del chilometro 14. Lì, la consolare, è interdetta al passaggio dei mezzi pesanti. Un divieto che sussiste da almeno 3 anni e che tuttavia si è faticato a far rispettare.

Superare anni di disagi causati dai tir

La buona notizia è stata comunicata dal presidente della commissione Mobilità Giulio Corrente.  Secondo il pentastellato il loro posizionamento “contribuisce a superare anni di disagi provocati dal  passaggio dei mezzi pesanti su Via Ardeatina. Un traffico che finora è  perdurato nella piena illegalità, nonostante i divieti al transito dei tir e che ha messo a rischio pedoni, ciclisti ed automobilisti”.

I prossimi interventi

L’istanza dei cittadini, raccolta dal Municipio IX, è quindi stata recepita dalla Città Metropolitana. “Questo primo intervento, che nasce da una nostra specifica richiesta effettuata in occasione di un incontro effettuato in Città Metropolitana nel mese di giugno 2017 – prosegue Corrente –  è frutto del lavoro che il Municipio IX sta conducendo da mesi sulla viabilità del quadrante che, partendo dal senso unico in entrata su Via Ardeatina da Via della Falcognana già operativo, porterà ad ulteriori posizionamenti di telecamere su Via di Porta Medaglia, Via Castel di Leva e Via del Divino Amore nel Comune di Marino”.

La sinergia tra maggioranza ed opposizione

L’installazione delle videocamere rappresenta un risultato a lungo inseguito. Motivo quindi di soddisfazione anche per l’attuale opposizione municipale. “All’epoca della consiliatura di Santoro,come Municipio eravamo riusciti ad ottenere i cartelli con il divieto. Purtroppo, col passare del tempo – ricorda il vicepresidente del Municipio IX Massimiliano De Juliis – quei cartelli ed anche i controlli con le pattuglie si sono mostrati infondati. Da qui la richiesta d’installare le videocamere, cosa di cui torno a ringraziare la maggioranza ed in particolare il presidente protempore della Commissione Mobilità Mancuso (M5s) ed il suo successore Crescenzi (M5s). E soprattutto grazie a loro che, il Municipio IX, dopo aver tenuto per otto mesi nei cassetti la proposta di risoluzione presentata da Fratelli d’Italia, ha potuto discuterla, modificarla ed approvarla all’unanimità”.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero Roma Tpl, lunedì 18 novembre a rischio i bus in periferie: orari e fasce di garanzia

  • Pizza Awards Italia 2019, Roma stupisce: ecco le migliori pizze della Capitale (e del Lazio)

  • Incidente a Romanina: scontro tra auto, morta una mamma. Grave la figlia

  • Sciopero, oggi a rischio bus Cotral e Roma Tpl: gli orari e le linee interessate

  • Meteo Roma, peggiorano le previsioni: l'allerta diventa "codice arancione"

  • Manifestazione dei pensionati e sit-in dei pendolari: sabato attese oltre 20mila persone a Roma

Torna su
RomaToday è in caricamento