EurToday

Divino Amore, infiltrazioni e muri scrostati nella scuola. Fermi in Campidoglio i fondi per la manutenzione

L'istituto comprensivo Padre Romualdo Formato necessita da tempo di lavori. Nonostante le richieste del Municipio gli interventi non sono mai partiti

Un muro perimetrale scrostato e , dopo le piogge d'inizio novembre, anche transennato. Le muffe nelle aule che si sommano agli infissi vecchi ed ai necessari interventi da effettuari nei bagni. I plessi dell'Istituto Comprensivo Padre Romualdo Formato necessitano di manutenzione. Il Municipio IX si è già compattato per chiederne l'avvio, ma a distanza di un anno dall'ultima consiglio straordinario, i lavori non sono mai partiti..

Ignorate le richieste del Municipio

"Abbiamo votato all'unanimità degli atti, fatto un consiglio straordinario ed effettuato, lo scorso settembre, anche un sopralluogo della Commissione scuola. Nonostante questo – avverte il consigliere municipale Alessando Lepidini (Pd) – la scuola Formato resta pesantemente colpita da infiltrazioni d'acqua nelle aule, crepe ed intonaci cadenti”.

I lavori necessari

Nel corso del consiglio straordinario svoltosi nel settembre del 2017, erano anche stati dettagliatamente elencati gli interventi da mettere in campo. All'epoca nella scuola di via Ardeatina, erano state riscontrate diverse problematiche. I servizi sanitari, soprattutto nella primaria e nella secondaria di primo grado, “andrebbero ristrutturati” si legge sul verbale della seduta consiliare. Gli infiissi, sia delle finestre che delle porte, andrebbero controllati ed in parte sostituiti. Poi sono stati segnalati guasti al sistema di riscaldamento, delle infiltrazioni con relative macchie nella scuola media. E nello stesso plesso, anche la palestra andrebbe ristrutturata.

La sicurezza degli studenti

Le condizioni descritte nella seduta consiliare dl 2027 non sono migliorate. Anzi, le copiose precipitazioni che ad inizio novembre si sono abbattute sulla Capitale, hanno contribuito a peggiorare il quadro. “Questa condizione – incalza Lepidini- desta giusto allarme per i genitori preoccupati per la sicurezza dei figli". Preoccupazione che si somma a quella del mancato spostamento della fermata del 218. Se ne parla da anni ma, anche in quel caso, non si registrano significative novità.

Fondi impantanati in Campidoglio

Neppure gli interventi di ristrutturazione dell'istituto comprensivo sono mai partiti. "E' insopportabile che permanga questa situazioni se si pensa se si considera che i lavori per quasi 460mila di euro, relativi al bando antincendio e dedicati proprio alla Formato, sono ancora fermi in Campidoglio - sottolinea il consigliere democratico -  sono impantanati in interminabili  lungaggini della procedura di gara e gli interventi manutentivi chiesti e votati unanimemente non sono mai stati realizzati”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Baobab, i volontari: "Pronti a resistere, 57 persone ancora in strada". E con il Comune è guerra di numeri

  • Cronaca

    Morte Desirèe Mariottini: riesame conferma accusa di omicidio per il senegalese 27enne

  • Attualità

    Smog a Roma: da gennaio 2019 stop ai veicoli più inquinanti 

  • Politica

    Piani di zona, la battaglia delle affrancazioni arriva in Parlamento

I più letti della settimana

  • Manifestazione contro il razzismo a Roma: strade chiuse e bus deviati

  • Referendum Atac, i risultati: quorum non raggiunto. Netta l'affermazione del sì

  • Referendum Atac, a Roma domenica 11 novembre si vota: tutto quello che c'è da sapere

  • Raggi assolta, Di Maio esulta: "I giornalisti infimi sciacalli, cani da riporto di Mafia Capitale"

  • Blocco traffico Roma, domenica primo stop. Niente auto nella fascia verde: fermi anche i Diesel euro 6

  • Incidente sulla Tuscolana: si aggrava il tragico bilancio, dopo Alessandro è morto anche l'amico Giordano

Torna su
RomaToday è in caricamento