EurToday

Addio alla foresta di Capocotta: autorizzato il taglio delle querce secolari

In una delle zone di maggior pregio della Riserva di Decima Malafede è stato autorizzato l'abbattimento di migliaia di querce secolari d'alto fusto. Antonini: "Questa scelta va contro le finalità dell'Ente Romanatura"

Una delle aree più preziose del territorio, dal punto di vista paesaggistico e naturalistico, sembra sia destinata a sparire. La segnalazione arriva da Marco Antonini, ex Presidente del WWF Lazio  e memoria storica della Riserva di Decima Malafede. Ad esser minacciata, risulterebbe infatti esser una delle foreste che ne fanno parte.

ADDIO AL BOSCO - "Nei giorni scorsi l’ente Romanatura ha autorizzato il taglio di migliaia di querce secolari di alto fusto nel bosco detto di Capocotta, ma questa scelta – ci ha spiegato il naturalista –  va contro le finalità dell’area protetta". A farne le spese sarebbero quindi gli alberi della foresta di Capocotta. "Il taglio è già iniziato ed ha sostituito i canti degli uccelli già in nidificazione, con l'orrido frastuono delle motoseghe. L'ultimo  bosco di alto fusto della Campagna Romana sta cadendo al suolo".

LA BIODIVESITA' - La foresta di Capocotta, non è un luogo qualsiasi. Nell'area infatti, secondo alcuni "studi condotti dal WWF e dalle università incaricate di redigere gli studi propedeutici ai piani di assetto, è stata certificata la presenza di un numero incredibile di specie - ha sottolineato Antonini - ad esempio sono presenti 25 specie di mammiferi ed oltre 900 specie di piante".

UNA SCELTA INSPIEGABILE - A parte il naturalista, particolarmente attento alla salvaguardia delle aree verdi a sud della Capitale, nessuna voce sembra essersi levata in difesa della biodiversità e delle querce di Capocotta."Non si capisce perché Romanatura, che oltretutto ha pagato per anni l’affitto per questo prezioso bosco, ha dapprima rescisso il contratto di affitto e poi ha concesso il taglio devastante, andando contro le proprie finalità istitutive".

Potrebbe interessarti

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Sos pancia gonfia, cause e rimedi per combatterla

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

  • Mercato immobiliare Roma: atteso un consolidamento delle compravendite, ma valori ancora in calo

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: mercoledì 24 luglio a rischio bus, metro e tram. Gli orari

  • Incidente a Primavalle: si ribalta con la Porsche e scappa lasciando donna agonizzante in auto

  • Metro A, nel week end chiude la tratta tra Colli Albani e Anagnina

  • Roma, incendio in via Appia Nuova: brucia autodemolitore, alta colonna di fumo nero in cielo

  • Incidente Anagnina, perde il controllo della moto: muore 32enne

  • Fiumi di steroidi ed anabolizzanti nelle palestre romane, arrestati personal trainer e culturisti

Torna su
RomaToday è in caricamento