EurToday

Eur-Torrino: ancora problemi per le piste ciclabili

Nonostante l’approvazione del piano quadro della ciclabilità, ed i compromessi raggiunti per accontentare i commercianti della zona, sembra che stiano insorgendo altre difficoltà per la realizzazione di una dorsale ciclabile

E’ paradossale che in un territorio, come quello del Municipio XII, all’interno del quale, con crescente frequenza, vengono organizzate escursioni ciclistiche, si continui a faticare a realizzare nuove piste.

Sogni infranti. Senza entrare nel merito della proposta del gruppo Ciclabile Pedalando Uniti, il gruppo facebook con 3mila iscritti che continua a raccogliere consensi e promesse,senza tuttavia riuscire a far implementare neppure 100 metri dei percorsi richiesti. E senza prendere in considerazione le proposte dei comitati di quartiere, che hanno impegnato inutilmente intere commissioni a studiare tracciati ciclabili, neppure lontanamente presi in considerazione all’interno del Piano Quadro. Tralasciando, dunque, tutte le frustrazioni che gli amanti delle due ruote, siano essi semplici cittadini piuttosto che associazioni strutturate, devono continuamente subire, ci rimane difficile, ma non impossibile, immaginare che ancora si stia discutendo sulla possibile riduzione del percorso che collegherebbe il laghetto dell’Eur con il Torrino.

Altre rimostranze. Difficile ma non impossibile, poiché abbiamo fiducia nella segnalazioni che quotidianamente BiciROma realizza, grazie ad una capillare rete di associati che, con le loro macchine fotografiche, ogni giorno riesce a denunciare le innumerevoli soprese, tutte negative, che si incontrano sulle piste.
Questa volta, tuttavia, non ci sono scatti a supportare le parole di Fausto Bonafaccia, storico presidente e fondatore di BiciRoma. Ma ci fidiamo delle sue parole, quando afferma, in un comunicato, che “sembra vi siano ancora problemi per la realizzazione della nuova tratta ciclabile che dal Torrino dovrebbe raggiungere il laghetto dell’EUR. Da oltre un anno si parla e si annuncia la realizzazione di questa tratta che a nostro avviso dovrebbe anche essere collegata alla dorsale Tevere a Via del Cappellaccio ed alla stazione della Metro e della Roma Lido Eur Magliana” chiarisce poco oltre. E, raggiunto telefonicamente, Bonafaccia, pur senza citare i nomi, ci parla di “commercianti e di alcuni consiglieri che starebbero ancora creando difficoltà sul tracciato Laghetto dell’Eur-Torrino. Noi abbiamo già accettato di ridurre questo tracciato, che dal laghetto, passando per via della Tecnica, doveva raggiungere via della Grande Muraglia. Lo abbiamo fatto perché ci avevano garantito, in cambio, un percorso più breve ma ad uso esclusivo dei ciclisti. Così come dovrebbe sempre essere. Da quello che mi dicono – conclude la sua spiegazione telefonica Bonafaccia – sembrerebbe siano emerse altre rimostranze. Non capisco, sinceramente, per quale ragione”.


Un appello alle istituzioni. Ed a questo punto, poiché la tratta è inserita all’interno del Piano Quadro approvato, con soddisfazione di tutti, dalla Giunta Alemanno, non si capisce cosa stia succedendo. E’ forse possibile realizzare delle varianti, in corso d’opera? A cosa serve, dunque, un Piano Quadro della Ciclabilità equiparabile, nel campo degli sviluppi urbanistici, ad un PRG, se poi bastano le rimostranze di alcuni commercianti, infastiditi dal transito delle biciclette, a cambiare le carte in tavola? Non siamo affatto certi che le cose stiano così, ma finora BiciRoma si è sempre espressa in maniera puntuale, talvolta con scomoda precisione, segnalando le difficoltà che quotidianamente incontra il ciclista capitolino. E dunque, poiché “BiciRoma chiede al Presidente del Municipio Roma XII Calzetta ed All’Assessore all’Ambiente di Roma Capitale di fare chiarezza e di mantenere l’impegno preso per la realizzazione del percorso ciclabile che ha già subito numerosi cambiamenti” non possiamo far altro che attendere gli ulteriori sviluppi. Di cui, ovviamente, vi daremo conto.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

Torna su
RomaToday è in caricamento