EurToday

Tor de’ Cenci: il corteo è contro la Bretella, ma a favore della metropolitana leggera

Ultima chiamata del Comitato No Corridoio verso quanti, domani, vorranno partecipare al corteo di protesta contro la Bretella e di proposta, sui temi dell’intermodalità e della messa in sicurezza di tutta via Pontina

Con un ultimo comunicato stampa, curato dal portavoce del Comitato No Corridoio Gualtiero Alunni, sono state  succintamente ribadite le ragioni per scendere nuovamente in piazza, sabato 13 ottobre, contro la realizzazione della Bretella Tor de' Cenci- A12, prevista nell'ambito della realizzazione dell'Autostrada Roma-Latina-


LE ISTITUZIONI REGIONALI E GLI IMPRENDITORI. "L’abbiamo dimostrato più volte che i miliardi che verranno spesi non porteranno alcun beneficio ai pendolari e quindi alla viabilità, ma andranno a riempire le tasche dei soliti im-prenditori – ricorda Alunni, protagonista di numerosi incontri informativi sul territorio - I governatori della Regione Lazio, Storace, Marrazzo, Polverini, non hanno voluto mai ascoltare le critiche e discutere le nostre proposte alternative finalizzate alla riduzione dei flussi di traffico su gomma,  come la metropolitana leggera Roma-Pomezia-Ardea,  il potenziamento della rete ferroviaria pontina per i pendolari e le merci. Tutto ciò vuol dire minor costi, minor inquinamento, minor tempo di percorrenza, proprio quello che i devastatori affaristi da strappazzo non vogliono”.

L'APPUNTAMENTO PER IL CORTEO. Con queste motivazioni “Il movimento no corridoio, auto-organizzato dall’omonimo Comitato, domani 13 Ottobre 2012 dandosi appuntamento  in Via R. Bertani, davanti mercato di Tor de Cenci alle ore 9,30, scenderà in piazza per dimostrare con un Corteo la ferma opposizione e contrarietà dei cittadini e delle comunità locali all’inutile autostrada voluta unilateralmente dal ministro Passera, dalla Polverini, da Alemanno con il sostegno di Impregilo/Salini”.


INIZIATIVE ED ADESIONI. Ma le iniziative a sostegno dell’intermodalità e per la messa in sicurezza della Pontina senza trasformarla in un’autostrada, oltre che di protesta contro il progetto della Bretella, non si fermano qui. “Il 13 si manifesta – scrive Alunni - e dal 14 verrà realizzato un presidio permanente su un area interessata dal percorso autostradale, oltre ad un’ ecoresitenza diffusa e articolata con ogni mezzo a nostra disposizione. Il mostro di cemento e asfalto non passera!” conclude Alunni, prima di segnalare come “alla nostra iniziativa hanno aderito e parteciperanno: Legambiente Lazio, Italia Nostra Lazio, Consiglio Metropolitano Roma, Ass.Viviamo Vitinia, CdQ Torrino Mezzocammino, Centro Sociale Auro e Marco, Spazio Sociale R. Scialabba, Blocchi Precari Metropolitani, Verdi Regione Lazio, Movimento 5 stelle Roma, Rete dei Comunisti Roma, SEL Coord.to XII Municipio, C.lo PRC Spinaceto, E. Papi esecutivo naz.le USB, N. Bonessio pres.te Verdi Lazio, G. Azuni cons. Roma Capitale SEL, M. Spadaro cons. Municipio XII”.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Incidente via Colombo: auto in un fosso, trovata morta ragazza di 28 anni

  • L'allarme del fidanzato, poi la scoperta nel burrone: Claudia trovata senza vita dopo un incidente

  • Lavori al Colosseo: sabato 21 e domenica 22 settembre chiuse 13 stazioni della metro B

  • Spunta uno scheletro durante gli scavi: l'ipotesi della Soprintendenza per la "mummia" di Piramide

  • Tragico epilogo a Ponte di Nona: trovato il cadavere di Amina De Amicis, l'89enne scomparsa 6 giorni fa

Torna su
RomaToday è in caricamento