EurToday

Strade colabrodo, risponde il Municipio IX: "A giorni operativo il nuovo bando per manutenzione"

L'assessore ai Lavori Pubblici replica: "Critiche infondate"

Foto di repertorio

Non è vero che il Municipio non stia facendo nulla per migliorare la sicurezza stradale. Parola dell'assessore ai Lavori Pubblici Cristina Maiolati. Le buche presenti nel manto stradale rappresentano un dato di fatto inoppugnabile ed farne le spese sono  pneumatici e ammortizzatori dei malcapitati automobilisti. Tuttavia la manutenzione, nonostante il nuovo appalto ancora non sia esecutivo, non è venuta meno tengono a sottolineare dall'ente di prossimità.

Critiche infondate

"La manutenzione stradale, come ho precisato in diverse occasioni, è in essere grazie alla prosecuzione tecnica dell’appalto di supporto con la ditta Sacco Srl che sta operando al meglio, considerata la situazione pessima della viabilità e soprattutto delle avverse condizioni atmosferiche". Ricorrendo alla proroga, il Municipio IX ha quindi provato a limitare i danni. Nonostante questo, sono arrivati i provvedimenti della Polizia Locale che ha limitato la velociatà a 30km/h in molte strade del pur vasto territorio municipale. 

Il prossimo appalto

"Il prossimo appalto di manutenzione, pronto intervento e sorveglianza stradale – ha specificato la Maiolati - sarà aggiudicato il 2 marzo e sarà operativo dopo pochi giorni. Fatte salve le urgenze segnalate dalla PPLL su cui stiamo intervenendo anche con l’aiuto del Dipartimento centrale delle infrastrutture, gli interventi saranno svolti non appena terminata l’emergenza metereologica che ha investito la capitale: non si può intervenire con pioggia e gelo pena la inutilità dei lavori e lo spreco di denaro pubblico".

II fondi a disposizione

Nel valutare l'operato dell'amministrazione nella gestione delle strade, c'è un dato che è giusto prendere in considerazione. Il Municipio IX è il secondo più vasto della Capitale (il primo è il Municipio XV, ma per appena 3 kmq). Significa che, la quantità di strade da manutere, è certamente considerevole. Le risorse invece rischiano di non esserlo. "Visti i pochi fondi a disposizione rispetto ai circa 5.000.000,00 di kmq di viabilità – spiega Maiolati –  gli interventi sono decisi dagli uffici con grande oculatezza, ma debbo precisare che la strategia di questa amministrazione è di non intervenire a pioggia sugli estesi ammaloramenti come avveniva in passato ma di rifare tratti di asfalto , per circa 15 cm di profondità, che comprendano il binder di sottofondo ed il sovrastante tappetino di usura,  con esiti più duraturi ed efficienti". Progressivamente questi interventi consentiranno di eliminare le limitazioni a 30km orari disposte dai vigili urbani. Ma a disposizione ci sono solo 900mila euro. Una cifra che, per stessa ammissione dell'assessorato, potrebbe non essere sufficiente a garantire tutti gli interventi necessari.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Incidente via Colombo: auto in un fosso, trovata morta ragazza di 28 anni

  • L'allarme del fidanzato, poi la scoperta nel burrone: Claudia trovata senza vita dopo un incidente

  • Lavori al Colosseo: sabato 21 e domenica 22 settembre chiuse 13 stazioni della metro B

  • Spunta uno scheletro durante gli scavi: l'ipotesi della Soprintendenza per la "mummia" di Piramide

  • Tragico epilogo a Ponte di Nona: trovato il cadavere di Amina De Amicis, l'89enne scomparsa 6 giorni fa

Torna su
RomaToday è in caricamento