EurToday

Torrino: Decespugliatori e rastrelli. I residenti sistemano la ciclabile del Vallerano

I residenti, congiuntamente all'associazione Onlus Orto 12 e Ciclabili Pedalando Uniti, nel pomeriggio di lunedì sistemeranno l'area verde a ridosso del torrente Vallerano, che si vorrebbe divenisse ciclabile

L’idea di realizzare una ciclabile, che metta in comunicazione l’area del fosso di Vallerano, affluente del Tevere che scorre al Torrino, con il Ponte Romano di Mezzocammino, è un sogno che il gruppo facebook Ciclabile Pedalando Uniti sta cullando da tempo. A tal fine, il 3 marzo, è stata organizzata un’escursione in bici, con l’intento di far conoscere ai residenti ed alle istituzioni, il progetto che, se realizzato, migliorerebbe sensibilmente la fruizione di una vasta area.

Rastrelli e decespugliatori.  Nel pomeriggio di lunedì 23, a partire dalle 15, alcuni volontari della Onlus Orto 12 presieduta da Pino Casertano, e del gruppo Ciclabile Pedalando Uniti, si sono dati appuntamento per bonificare quasi tre chilometri di sterpaglie ricresciute dopo la bonifica del Vallerano.

L'area verde. “Avendo riscontrato alcune lamentele da parte dei cittadini, i volontari dell’Associazione Onlus Orto 12 – spiega Mario Girolami di Ciclabile Pedalando Uniti – oggi, anziché occuparsi delle proprie colture, hanno deciso di impugnare i decespugliatori per sistemare il tratto che va dal ponte di Via della Grande Muraglia, a quello che conduce al centro commerciale Euroma2”.
Si tratta di un’area che si sviluppa quasi in parallelo rispetto a via di Decima, e su cui insiste un sentiero sterrato che si vorrebbe fosse adattato a pista ciclabile.

Obiettivo. “L’iniziativa di oggi speriamo  sia presto seguita dalla sistemazione della ciclabile, lunga quasi 3 chilometri, che noi vorremmo fosse utilizzata da tutti, bambini inclusi. Il sogno, ovviamente, è quello di arrivare ad estenderla fino al ponte romano” confessa Mario Girolami.
Intanto, per lunedì 23, le persone che si occupano degli orti a ridosso del Vallerano, cominceranno il lavoro di riqualificazione. Con l’auspicio che, i residenti interessati alla sistemazione dell’area, scendano, armati di altri decespugliatori e rastrelli, a dare una mano.
 
Ambiente e residenti
. Dopotutto, le istituzioni locali hanno dimostrato una certa sensibilità alle iniziative messe in campo, in materia ambientale, dagli abitanti del quartiere.  A riprova di ciò, si ricorderà come appena un mese fa, il Municipio XII abbia assegnato  l’area verde di Via di Calcutta, sempre al Torrino, ad un’associazione di residenti che, da tempo, ne chiedeva la sistemazione.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, morto a Roma 33enne: è la vittima più giovane nel Lazio

  • Coronavirus, nel Lazio 1728 casi: 17 decessi nelle ultime 24 ore. Tre cluster preoccupano la Regione

  • Coronavirus Roma: scuole, eventi, orari di bar e ristoranti. Tutto quello che c'è da sapere

  • Coronavirus, 2096 casi nel Lazio: 46 nuovi positivi a Roma. Tre cluster fanno impennare il numero dei contagiati

  • Morto a 35 anni di Coronavirus, paura tra i colleghi di Emanuele: il call center chiude, la Regione spiega

  • Coronavirus, a Roma 38 nuovi casi. Nel Lazio 2505 i contagiati totali, oggi la metà dei morti rispetto a ieri

Torna su
RomaToday è in caricamento