EurToday

Fonte Ostiense: arriva il Consiglio Straordinario sulle piste ciclabili

Giovedì 7 novembre si terrà un Consiglio Straordinario sulla mobilità ciclabile. M5S: “il tema è quantomeno importante anche perché questa maggioranza è cieca difronte alle esigenze del territorio”

In Consiglio Municipale si torna a parlare di piste ciclabili. E lo si fa, nel pomeriggio di giovedì 7, grazie ad un Consiglio Straordinario che arriva,in ordine cronologico, dopo la recente discussione sul circuito, mai completato, di viale Città d’Europa.

LA SEDUTA STRAORDINARIA - “La convocazione è stata richiesta dai capigruppo a seguito della mozione del Movimento 5 Stelle che avrebbe impegnato il Presidente e la Giunta municipale ad attuare il Piano Quadro di Ciclabilità di Roma Capitale – ricorda con una nota il Movimento 5 Stelle – La mozione è stata presentata durante la seduta del 29 ottobre, ma ritirata con la promessa del presidente del Consiglio Municipale e i capigruppo di maggioranza che si sarebbe convocato al più presto un Consiglio Straordinario sul tema. Un tema  quantomeno importante non solo perché una mobilità intermodale efficiente è uno dei cardini su cui si fonda una città vivibile e a misura di cittadino, ma anche perché questa maggioranza è cieca di fronte alle esigenze reali del territorio” osservano i pentastellati.

MAGGIORE SICUREZZA - Ed a proposito di esigenze del territorio, il Presidente di Bici Roma Fausto Bonafaccia, proprio in giornata è tornato a ribadire che “La mobilità ciclistica per molti potrebbe essere una valida alternativa ma c’è bisogno di infrastrutture e servizi, mentre  dati di oggi  mostrano l’incremento degli incidenti e dei morti in bicicletta. La sicurezza – osserva Bonafaccia - è il motivo principale per cui molti pur essendo disponibili a raggiungere il posto di lavoro in bici devono rinunciare. BiciRoma   - conclude la nota - si aspetta che si attui al più presto il Piano Quadro della Ciclabilità per garantire la dovuta sicurezza a quei cittadini che usando la bici diminuendo la congestione, lo smog e l’inquinamento acustico e che meriterebbero quanto meno la possibilità di spostarsi nella massima sicurezza”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Sciopero, a Roma lunedì 16 settembre a rischio i bus in periferia

  • Morto in un incidente sulla Tangenziale est, sbalzato dalla Smart e investito da un pullman

  • La Lazio e la passione per le moto: Finocchio e Borghesiana piangono Daniele, il giovane morto in un incidente stradale

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 14 e domenica 15 settembre

  • Ragazza impiccata al parco giochi, il ritrovamento dopo una notte di ricerche. Il racconto del custode

Torna su
RomaToday è in caricamento