EurToday

Decima: ancora miasmi e rumori. Il primo indiziato resta il depuratore Acea

Spiegazioni ritenute insoddisfacenti. Amministrazione in fuga, al momento di votare un documento condiviso. Il Municipio, sulla questione miasmi, fa "acqua" da tutte le parti

Un incontro in Aula Consiliare discretamente partecipato.
Presenti i  tecnici del Comune, oltre che l’ing. Ranalletta, direttore dell’impianto ACEA  ATo 2 Rm Sud, il più grande d’Europa. Quasi tutti schierati i consiglieri d’opposizione, tranne Durastante (Pd) e Culasso (Api). La maggioranza, divisa, che tentenna ed abbandona l’aula al momento del voto. Ed una trentina di cittadini, inferociti per l’ennesimo rimpallo di competenze.

“Siete venuti qui con le mani vuote, e questo ci dispiace” ha dichiarato Federico Polidoro, presidente del Cdq Decima Torrino “abbiamo aspettato, pazientato,ma non siamo più disposti, a queste condizioni, a sederci ad un tavolo di confronto. Ci state spingendo a fare quello che avremmo evitato: adire le vie legali”.

I miasmi ed i rumori, che da anni molestano i residenti di Decima e Torrino non sono affatto cessati.

Al contrario, ora gli stessi disagi vengono ravvisati nei quartieri di Mostacciano e Vitinia, i cui rappresentanti sono intervenuti in Aula Consigliare per denunciare lo scontento.

Niente di fatto, comunque, con i consiglieri di maggioranza indecisi sul comportamento da tenere: votare un documento unitario presentato dal Pd, oppure sottrarsi all’incombenza. Nel dubbio, l’amministrazione municipale, tranne rare eccezioni, ha deciso di astenersi, facendo mancare il numero legale alla votazione.

Tutto da rifare.

Con una spiegazione, fornita in merito alle “puzze” che non convince. Si tratterebbe, secondo ricerche prodotte da ACEA, di un collettore in via Fosso del Torrino.

Incredibilmente, ad oggi, non si capisce, o non si è voluto dichiarare, chi ne sia il gestore. E dunque il responsabile.  Morale della favola: le puzze ci sono, come documentato da centinaia di email raccolte dal Comitato di Quartiere Decima Torrino. Ma non si capisce come porvi rimedio. Con buona pace dei residenti.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

Torna su
RomaToday è in caricamento