EurToday

Elezioni Municipio 9, D'Innocenti è il nuovo Presidente: "Il centrosinistra non ha interpretato i bisogni della gente"

Il nuovo Presidente del Municipio IX è il pentastellato Dario D'Innocenti, già al lavoro per la nuova squadra di governo: "Saranno sei assessori, tre uomini e tre donne"

Dario D’Innocenti è il nuovo Presidente del Municipio IX. A guidare uno dei territori più complessi della Capitale, sarà dunque un pentastellato alla prima esperienza politica ed alla seconda candidatura. D’Innocenti si era infatti presentato anche nelle precedenti elezioni, quelle che consegnarono ai Cinque Stelle due consiglieri. Dopo tre anni il vento è mutato. Quasi 50mila cittadini hanno deciso di barrare la casella con il suo nome. Addirittura il doppio, rispetto al primo turno.

L'ANALISI - "Abbiamo ottenuto un buon risultato che in termini percentuali arriva subito dopo quello dei Municipi di Roma Est, vale a dire il VI, il V ed il IV. Il motivo? Penso vada attribuito sia al fatto che il centrosinistra in questi anni non ha saputo interpretare i bisogni della gente. E sia al buon lavoro svolto dai Consiglieri e dai nostri attivisti. Certo che poi conta molto anche il risultato ottenuto da Virginia Raggi, che è diventato un traino per il ballottaggio", osserva D’Innocenti.

IL DECENTRAMENTO - Impegnato nei colloqui di selezione per la futura squadra di governo municipale “che sarà composta da tre donne e tre uomini competenti e fidati”, il neo Presidente ha chiarito anche il suo punto di vista sul decentramento amministrativo. “Va realizzato, ma non dall’oggi al domani. Prima occorre che il Sindaco proceda alla sistemazione della macchina amministrativa, dei dipartimenti e delle municipalizzate. Una volta realizzato questo cambiamento, si può procedere con il decentramento, altrimenti si finisce per replicare in periferia i problemi che ci sono già al centro. Detto questo, poiché recentemente Santoro mi ha incalzato su questo tema, vorrei ribadire che se era tanto urgente realizzare il decentramento, perchè non ci hanno pensato loro nella precedente consiliatura? Potevano approfittarne, visto che stavano al governo cittadino ed a quello di tutti i municipi”.

UN MESTIERE COMPLESSO - A proposito di Andrea Santoro, il Presidente uscente ha affidato ad un post su facebook la sua valutazione post-voto. “In Politica come nella vita ci sono le vittorie e ci sono le sconfitte. Io oggi, nonostante la sconfitta, ho un leggero sorriso sulle labbra perché so che ho dato tutto me stesso. Davvero, tutto – scrive Santoro che, ringrazia per aver avuto la possibilità di fare il Presidente del Municipio. Un "mestiere" difficile,  ma che riesce a darti  qualcosa di unico, dal punto di vista dell’arricchimento umano.  Da domani – ha concluso il democratico - torno al mio lavoro ma continuerò a stare dalla parte del Municipio migliore, anche se dall’opposizione".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Ferragosto a Roma: gli eventi del 15 agosto per chi rimane o si trova in città

  • Rischia di soffocare in un'osteria a Peschici: salvato da un turista romano

Torna su
RomaToday è in caricamento