EurToday

Gra Bis: attivato un indirizzo mail per raccogliere le osservazioni dei cittadini

Un progetto che il Presidente Calzetta definisce "embrionale" potrebbe aiutare ad ammortizzare l'impatto ambientale dell'opera

Ci sono due grandi opere infrastrutturali  che, nel giro di qualche anno, cambieranno una parte del quadrante sud del Municipio XII: la Bretella ed il Gra Bis.

IL PROCESSO DI PARTECIPAZIONE. Inutile dilungarsi ulteriormente sulle ragioni che hanno spinto, una quota consistente della popolazione residente, a schierarsi contro questi due progetti. La manifestazione dello scorso mese, che ha visto sfilare per Tor de’ Cenci un migliaio di persone, costituisce un’esemplificazione  eloquente di quanto siano apprezzati, nel territorio, i due progetti.
Se vi è un elemento che fortemente  li differenzia, è il tentativo, messo in atto dal Municipio 12, di cercare un dialogo con i residenti. Obbiettivo frustrato,nel caso della Bretella, dal momento che soltanto una capillare azione d’informazione, messa in campo da alcuni cittadini, ha permesso di colmare un gap informativo che, per stessa reiterata ammissione di Calzetta, ha caratterizzato anche l’ufficio di presidenza.cNel caso del progetto mediaticamente denominato “Gra Bis”, invece, la storia è  ben diversa. In questo caso, è proprio dal Presidente Calzetta che si sta ricevendo un impulso, in parte penalizzato dal precedente “caso Bretella”, di intavolare un dialogo con i cittadini.

UNA DIVERSA SENSIBILITA'. E così, dopo l’incontro organizzato con i referenti tecnici del progetto, il Municipio XII prova ulteriormente a stimolare la partecipazione dei residenti, con un nuovo strumento.E’ attivo da oggi un indirizzo mail, istituito dalla presidenza del Municipio XII,  con lo scopo di raccogliere le osservazioni dei cittadini in merito al progetto presentato da Anas per la realizzazione della nuova autostrada A12(Roma-Civitavecchia)-A1(Milano-Napoli) con particolare riferimento al tratto Tor de’ Cenci-A1, che interesserà in maniera diretta il territorio municipale.

LA SOSTENIBILITA' E LA COLLABORAZIONE. “Il progetto è ancora in fase embrionale – chiarisce subito Calzetta -  quindi, se c’è la volontà, ci sono tutti i margini per eventuali correzioni e  modifiche. Bisogna ascoltare le richieste degli abitanti dei territori che saranno toccati in modo diretto dall’opera.  La nostra attenzione è rivolta alla sostenibilità dell’intervento in termini di impatto ambientale. Inoltre è indispensabile tenere conto delle trasformazioni urbanistiche che negli anni hanno interessato i territori che saranno coinvolti nel progetto, dove sono sorte tante nuove abitazioni, che non vorremmo si vedessero passare la strada a pochi metri di distanza. Sulla base delle osservazioni pervenute  - conclude il Presidente del Municipio XII -elaboreremo una proposta alternativa che trasmetteremo ai titolari del progetto, in modo che si arrivi alla stesura di un disegno che sia frutto di una visione partecipata e condivisa”.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Morto in un incidente sulla Tangenziale est, sbalzato dalla Smart e investito da un pullman

  • La Lazio e la passione per le moto: Finocchio e Borghesiana piangono Daniele, il giovane morto in un incidente stradale

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 14 e domenica 15 settembre

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Ragazza impiccata al parco giochi, il ritrovamento dopo una notte di ricerche. Il racconto del custode

Torna su
RomaToday è in caricamento