EurToday

Eur, zone 30 e isole ambientali: ecco come cambia volto il "Pentagono"

Più spazio ai pedoni ed alla circolazione di residenti ed esercenti. Al vaglio del Campidoglio le proposte che cambieranno la viabilità dell'intero quartiere

Ripensare il cuore dell'Eur in funzione delle trasformazioni che sta attraversando. A partire dal sistema di viabilità interna al quartiere. E' questa la sfida che l'amministrazione cittadina ha deciso di tentare e di cui si è parlato, lunedì 22 ottobre, in occasione di una commissione mobilità di Roma Capitale.

Sul tavolo dei consiglieri comunali, sono finite alcune proposte che, da Centocelle all'Eur, puntano a  cambiare in maniera significativa la circolazione interna ai due quartieri. Particolarmente significativi sono i cambiamenti pensati per il cosiddetto "Pentagono".

Cosa sono le isole ambientali?

"L'obiettivo è quello di creare una circolazione ridotta, facendo in modo che viale Europa e viale America cessino d' essere delle strade di attraversamento – racconta Dario D'Innocenti, presidente del Municipio IX – l'idea è di destinarle ai mezzi pubblici ed al traffico locale, decongestionando l'area, con l'obiettivo di aumentare anche le superfici a disposizioni dei pedoni".

Le strade che saranno a zona30

Le isole ambientali, ancora in fase di studio, non saranno gli unici cambiamenti ad interessare l'Eur. "Roma Servizi per la Mobilità vuole puntare sulle zone 30 in tutta Roma e quindi noi, come Municipio, abbiamo proposto alcune strade". Tra queste la laterale della Colombo, nel punto in cui attraversa l'Eur, viale Tupini e via della Civiltà del Lavoro. In tal modo si crea un sistema di viabilità del tutto nuovo per il quartiere.

Il nuovo quartiere dell'Eur

"Dobbiamo tenere presente il cambiamento che l'Eur sta vivendo, con i lavoratori e gli avventori della Nuvola ma anche quelli che orbiteranno intorno all'Acquario. Cerchiamo inoltre di rendere più comoda la strada anche per i commercianti che insistono su viale Europa e viale America, ed anche i pedoni ne beneficeranno perchè si sta pensando di incrementare gli spazi loro destinati – spiega il Minisindaco – per esempio su viale Europa è stata proposta una sorta di rambla centrale".

Soluzioni provvisorie

Tuttavia come il presidente del municipio ha tenuto a sottolineare "si tratta solo delle prime proposte ed infatti, ascoltati i comitati locali e l'Atac, si è deciso di procedere inizialmente con soluzioni provvisorie". Si andrà avanti quindi provando a testare le soluzioni "faremo determine transitorie, verificando magari solo per alcuni mesi, le reazioni alle novità introdotte". Resta la volontà d'intervenire sulla viabilità del quadrante. Con zone 30 ed isole ambientali, il volto dell'Eur è destinato a cambiare. In quale modo però, è ancora tutto da valutare.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • perché non fare un piccolo sondaggio tra i residenti trarne dei suggerimenti? perché fare sempre di testa libera e bella e non chiedere a chi è veramente coinvolto? perché interpretare e non verificare dati concreti? perché ascoltare solo i negozianti? perché? a me risulta che nessuno dell'amministrazione abbia chiesto niente ai residenti, o qualcuno ha una evidenza diversa? tante domande, tutte senza risposta....

  • nuvola e acquario, due opere inutili che hanno rovinato il quartiere più bello della capitale e arricchito il finto architetto i politici di turno e il costruttore. il resto sono chiacchiere

  • Vorrei chiedere al Pres. del Municipio e alla Commissione Mobilità di Roma Capitale di garantire anche la sicurezza degli automobilisti, dei motociclisti e dei ciclisti eliminando le tante e pericolosissime radici dei pini che imperversano nel quadrante. Vorrei chiedere se hanno intenzione di riaprire via Bonn chiusa da oltre un anno visto che i residenti sono costretti a fare l'altra parte di via bonn dove sono presenti delle radici che rendono molto pericolosa la viabilità. Va bene ridurre il traffico su alcune ma serve un alternativa, altrimenti non si fa che scaricare il traffico sulle vie limitrofe, così il problema non si risolve si sposta

  • un po' di chiacchiere in libertà...

Notizie di oggi

  • Attualità

    Baobab, i volontari: "Pronti a resistere, 57 persone ancora in strada". E con il Comune è guerra di numeri

  • Cronaca

    Morte Desirèe Mariottini: riesame conferma accusa di omicidio per il senegalese 27enne

  • Attualità

    Smog a Roma: da gennaio 2019 stop ai veicoli più inquinanti 

  • Politica

    Piani di zona, la battaglia delle affrancazioni arriva in Parlamento

I più letti della settimana

  • Manifestazione contro il razzismo a Roma: strade chiuse e bus deviati

  • Referendum Atac, i risultati: quorum non raggiunto. Netta l'affermazione del sì

  • Referendum Atac, a Roma domenica 11 novembre si vota: tutto quello che c'è da sapere

  • Raggi assolta, Di Maio esulta: "I giornalisti infimi sciacalli, cani da riporto di Mafia Capitale"

  • Blocco traffico Roma, domenica primo stop. Niente auto nella fascia verde: fermi anche i Diesel euro 6

  • Incidente sulla Tuscolana: si aggrava il tragico bilancio, dopo Alessandro è morto anche l'amico Giordano

Torna su
RomaToday è in caricamento