Laurentino, entra in farmacia con il casco: arrestato boss dei Santapaola

Il boss ha insospettito le forze dell'ordine entrando in farmacia con indosso il casco integrale. E' stato fermato dopo un inseguimento. L'uomo 46enne, originario di Siracusa, aveva lasciato il carcere di Sulmona da pochi mesi

Redazione 16 agosto 2010
3

I carabinieri della Capitale hanno arrestato questa mattina a Roma un pregiudicato di 46 anni ritenuto affiliato al clan mafioso Santapaola. L'uomo, originario di Siracusa, è stato notato dalle forze dell'ordine mentre stava per entrare in una farmacia in via Ignazio Salone, nel quartiere Laurentino, con indosso il casco integrale.

Il pregiudicato ha tentato subito la fuga a bordo di un potente scooter Tmax, ma è stato arrestato dopo un lungo inseguimento per le strade del quartiere. Vistosi braccato, l'uomo ad un certo punto ha abbandonato il mezzo e ha continuato a scappare a piedi ma alla fine è stato raggiunto e ammanettato nei prati circostanti.

Il 46enne aveva una carta d'identità falsa e guidava uno scooter risultato rubato, al pari della targa, appartenente ad un altro motociclo. Dagli accertamenti è emerso che aveva lasciato da alcuni mesi il carcere di Sulmona e che era già stato condannato per associazione a delinquere di stampo mafioso. Dovrà ora rispondere anche di ricettazione e riciclaggio.

Annuncio promozionale

Centro Storico
arresti
mafia

3 Commenti

Feed
  • Avatar anonimo di davide

    davide mi domando perchè liberare stò deliquente mettiamo la pena di morte in italia per reati gravi o diamoli in pasto a pitbull o leoni stì i n f a m i compreso questo b a s t a r d o mafioso così una volta per tutte c è li leviamo dai c o j o n i.

    il 17 agosto del 2010
    • Avatar anonimo di Augusto

      Augusto Magari! visto che in carcere stanno stretti, sarebbe una buona soluzione.

      il 17 agosto del 2010
  • Avatar anonimo di Augusto

    Augusto lavori forzati e sputi in faccia.

    il 17 agosto del 2010