EurToday

Domus ecologiche e nuove piste ciclabili: ecco come sarà il "Boulevard Laurentino"

Il Campidoglio ha disposto una nuova progettazione per la trasformazione dello square centrale di via Silone, dal II all'VIII ponte. Agnello (M5s): "Il primo stralcio dei lavori è datato 2013. Noi andiamo a migliorare l'intervento"

I lavori del primo stralcio del Boulevard: anno 2014.

Una riqualificazione in piena regola. Laurentino Fonte Ostiense si appresta a voltare pagina. A distanza di tredici anni dall'abbattimento dell'undicesimo ponte, sono pronte due iniziative per il rilancio del quartiere. La prima è stata comunicata dal Direttore Generale di Ater. La seconda l'ha annunciata la presidente della commissione Lavori pubblici del Campidoglio.

Il boulevard Laurentino

Nel bilancio di assestamento "c'è una voce che mi riempie di orgoglio" fa sapere la consigliera pentastellata Alessandra Agnello attraverso un post pubblicato su facebook. Si tratta di 289.418,91 per la Progettazione dell'Opera Pubblica n. 25 del PRU Laurentino. "Parliamo di risorse regionali che saranno utilizzate, come richiesto da un'apposita memoria di giunta municipale, per progettare il seguito d'un intervento avviato nel 2013. All'epoca però – racconta Agnello, raggiunta telefonicamente da Romatoday – vennero fatti soltanto dei parcheggi sotto il primo ponte, per una lunghezza complessiva di circa 250-300 metri". L'obiettivo ora è più ambizioso.

Il processo partecipativo

Nella Memoria di giunta veniva richiesto di procedere ad una "progettazione unitaria" del Boulevard. Cosa che significa in sostanza revisionare il progetto già esistente e che nel 2012 era stato redatto dall'allora Dipartimento Politiche per le periferie, a valle di un processo partecipativo partito nel lontano 2004. Nei 250 metri riqualificati, è stato fatto notare, non c'é "nessuna connotazione di passeggiata attrezzata nè connessioni con le insulae delle residenze laterali, come invece chiesto nel processo partecipativo.

La futura viabilità

Come sarà quindi il nuovo Boulevard Laurentino? Nelle intenzioni del Municipio, "laddove possibile", si legge nella -memoria di giunta, bisognerà provvedere a "dividere a metà l'attuale sedime stradale del viale, di cui una metà destinata a viale carrabile ridotto, comprensivo di corsia prefernziale opzionale, e metà destinata a zona pedonale attrezzata con pista ciclabile". 

Il futuro porta a porta

Altra richiesta di cui il Municipio si fa interprete, è quella di prevedere degli spazi da destinare alle "domus ecologiche" per la raccolta porta a porta. Al Laurentino infatti, come accade anche Spinaceto, il conferimento dei rifiuti avviene ancora a livello stradale.

L'anello ciclabile

"Finanziare la progettazione dell'opera pubbliuca n.25 del PRU Lauerntino – ricorda Agnello – singnifica anche andare a raccordare dei percorsi ciclabili esistenti. In tal modo, unendo la via Laurentina, con Castellaccio e Ferratella, chiudiamo un anello". Insomma, Laurentino Fonte Ostiense è pronto a vivere una stagione di profondi cambiamenti. Sul piano dell'urbanistica ma anche, se il progetto seguirà le indicazioni del Municipio, anche sul piano della mobilità.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Rischia di soffocare in un'osteria a Peschici: salvato da un turista romano

  • Metro A chiusa ad agosto, terza fase dei lavori: niente treni tra Termini e Battistini

Torna su
RomaToday è in caricamento