EurToday

Via Gadda: gravi infiltrazioni nel tetto del centro diurno per adulti disabili. Servizio a rischio?

Pubblicato l'esito della gara per sistemare le "gravi infiltrazioni". Le attività saranno sospese il 30 luglio ma non ci sono certezze sulla ripresa, prevista un mese dopo. D'Innocenti (M5s): "Devo verificare"

In via Gadda, nel quartiere del Laurentino Fonte Ostiense, c'è una struttura a cui le famiglie del territorio guardano con attenzione. Si tratta di un centro diurno per persone con disabilità, che viene gestito direttamente dal Municipio IX.

Gli utenti del centro diurno

Dal 2018, dopo una fase di sperimentazione durata circa un anno e mezzo, il servizio è stato destinato alla fascia d'eta copresa tra i 18 ed i 55 anni. Una scelta valutata con attenzione dal Municipio IX che, parafrasando le parole dell'assessora alle Politiche sociali Fiorella Caminiti,  ha voluto " favorire un'utenza verso la quale non ci sono molte risorse a destinazione". Si tratta di persone con forme di disabilità non gravi a cui, nello spazio gestito dall'ente di prossimità, vengono rivolte attività laboratoriali, volte all' "acquisizione, il mantenimento ed il recupero dell’autonomia" aveva spiegato Caminiti.

La gara per sistemare le gravi infiltrazioni

L'edificio che ospita il centro diurno è da tempo vittima di "gravi infiltrazioni" che penetrano dal suo tetto. Per questo, alla fine del 2018, è stata indetta una gara con l'obiettivo di garantire  "interventi di manutenzione straordinaria" che prevedessero il "rifacimento d'una  parte della copertura per infiltrazioni gravi di competenza del Municipio Roma IX Eur". La gara è stata vinta dalla Edil Service Srl che ha offerto un ribasso d'asta del 23,33%. I lavori costeranno quindi " € 94.232,46 oltreI VA al 22%" ed il contratto,  "avrà durata 90 giorni dalla data di consegna, prolungabile – come si legge nelle determina dirigenziale firmata il 10 aprile 2019 – fino all'esaurimento dei fondi".

Le date e le verifiche da effettuare

Il servizio è a rischio? L'assessore alle Politiche Sociali fa sapere che " come di consueto  le attivita'del centro diurno si sospendono il 30 luglio". Occorre capire però se e quando riprenderanno visto il prossimo avvio dei lavori di riparazione del tetto. "Le attività riprendono l'1 settembre" asserisce il presidente D'Innocenti, prima di aggiungere che "devo verificare quanto ci mette l'impresa a fare i lavori". Ad oggi quindi, tre mesi dopo che la Direzione Tecnica municipale ha pubblicato l'esito della gara,  mancano le necessarie certezze. La struttura però rappresenta il fiore all'occhiello dei servizi sociali del territorio. Per questo occorre fornire  le risposte che le famiglie attendono. Possibilmente prima della chiusura estiva.

Potrebbe interessarti

  • Morso del ragno violino, tutto quello che è bene sapere

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

  • "Kit Care con Amore": il necessario diventa indispensabile per chi non ha programmato il ricovero ospedaliero

I più letti della settimana

  • Condomini aspettano i ladri sul terrazzo, li bloccano nel palazzo e li consegnano alla polizia

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Roma, incendio in via Appia Nuova: brucia autodemolitore, alta colonna di fumo nero in cielo

  • Incendio in via del Cappellaccio: in fiamme deposito di pneumatici, fumo nero tra Eur e Ostiense

  • A Roma per una visita medica, muore investita da camion. "Stava attraversando le strisce"

  • Incidente a San Giovanni: donna investita e uccisa da un camion

Torna su
RomaToday è in caricamento