EurToday

Laurentina, negli ultimi 750 metri il filobus viaggia con le auto: il Municipio IX boccia la corsia riservata

Nel tratto compreso tra viale dell'Umanesimo e piazzale Douhet, niente corsia riservata. Festeggia Fratelli d'Italia, soddisfatti anche i grillini. Corrente (M5s): "Meglio i semafori intelligenti"

Nè sede protetta nè corsia riservata. Gli ultimi 750 metri del corridoio della mobilità che unisce la stazione Eur Laurentina con il quartiere di Tor Pagnotta 2, saranno percorsi in sede promiscua. Queste almeno sono le intenzioni del Municipio IX che, all'unanimità, ha bocciato la corsia protetta.

Niente corsia riservata

Da viale dell'Umanesimo a piazzale Douhet, per l'ente di prossimità, i filobus devono viaggiare insieme alle auto. Accantonata l'idea di prolungare la sede protetta nello square centrale, cosa che avrebbe comportato l'abbattimento d'un filare di pini, il Campidoglio aveva abbracciato il proposito di creare una corsia preferenziale. Come ricordato in occasione di una commissione Mobilità svoltasi nel luglio 2018, questa scelta avrebbe comportato al massimo l'eliminazione di qualche parcheggio, cosa che però sarebbe stata parzialmente compensata dal rifacimento di alcuni marciapiedi. In realtà quest'opzione non è mai piaciuta al Municipio che da anni ospita il cantiere per il filobus.

La posizione unanime

"Il Consiglio mette un punto definitivo su questa vicenda. Tale votazione, di buon sens nasce da un lavoro continuo nel corso degli anni di monitoraggio dei flussi del traffico e soprattutto di ascolto dei comitati di quartiere interessati da quest'opera in quel tratto di strada. Tra l'altro è lo stesso studio portato avanti da 'Roma Agenzia per la mobilità' " dichiara soddisfatto Andrea De Priamo, capogruppo cittadino, insieme ai consiglieri municipali Cuoci, De Juliis e Sordini (FdI). 

Meglio i semafori intelligenti

Non ci sono soltanto i pareri contrari di Fratelli d'Italia. Tutto il Consiglio del Municipio IX Eur si è espresso contro la corsia. "Intanto non si trattava neppure di una corsia preferenziale continua – spiega Giulio Corrente, consigliere pentastellato alla guida della commissione Mobilità – al contrario era una corsia frazionata in quattro o cinque punti:  a causa degli incroci con strade come via dei Sommozzatori si doveva infatti interrompere". E questo di fatto ne limitava già molto la funzione. "La preferenziale sarebbe stata un'altra cosa, ma comunque la soluzione migliore, a questo punto, è quella di puntare su semafori intelligenti che all'arrivo del filobus si attivino, per dargli la precedenza".

Decide il Campidoglio

L'apertura del corridoio della mobilità, tante volte rimandata, è ormai molto vicina. Per questo la bocciatura arrivata dal Consiglio municipale, potrebbe essere giunta fuori tempo massimo. Ne è probabilmente consapevole anche l'opposizione di centrodestra. "Ci auguriamo che la maggioranza Capitolina, che insiste nel voler proporre la corsia preferenziale – scrivono in una nota i consiglieri di Fratelli d'Italia – a questo punto, vista la totale ed unanime contrarietà del Consiglio del Municipio IX, possa tornare a più miti consigli".

Tempistica e flussi di traffico

La correzione potrebbe arrivare anche in corso d'opera. Puntare sulla preferenziale rischia di allungare i tempi e nessuno, nella maggioranza, sembra veramente interessato a questo scenario. Più probabile invece che l'amministrazione cittadina decida di aspettare. La decisione potrebbe essere quella di non ascoltare il Municipio IX e di mettere in funzione il filobus facendolo viaggiare, nell'ultimo tratto, su una corsia riservata. Anche se solo in alcuni punti, per rispettare le immissioni da strade come via dei Corrazzieri. Dopodichè basterebbe osservare i flussi di traffico per capire quale amministrazione aveva avuto l'intuizione migliore. In caso di imbottigliamenti, a quel punto, la responsabilità sarebbe solo di Roma Capitale.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

Torna su
RomaToday è in caricamento