EurToday

Corridoio della mobilità, tra un mese l'inaugurazione dei filobus: ad oggi mancano due linee su tre

Manca ancora il capolinea per i filobus che dovevano raggiungere Trigoria. Tortorelli (Odissea Quotidiana): "Sarebbe uno smacco incredibile partire con due linee in meno"

Manca davvero poco all'inaugurazione del corridoio della mobilità Eur-Laurentina. "Al massimo due mesi" ha dichiarato il consigliere pentastellato Enrico Stefàno. Niente se paragonato alla decennale attesa di chi abita in quel quadrante.

I due filobus che restano ai box

Sul filobus avevano puntato anche i residenti di Trigoria. Nel quartiere infatti è previsto il passaggio dell'anelata linea di trasporto, anche se in modalità non elettrificata. La novità è che i filobus che dovevano sostituire le linee Tpl 722 e 707 non partiranno. Non subito almeno.

Il capolinea ancora da realizzare

"Agenzia per la mobilità ha segnalata una questione fondamamentale che non è ancora stata risolta: il capolinea nel parcheggio di via Guglielmo Guasta non è pronto" racconta Carlo Andrea Tortelli, blogger di Odissea Quotidiana, a margine della commissione Mobilità di Roma Capitale. "Lì vanno realizzate pensiline e banchine per la fermata. Si tratta quindi di interventi che non sono nemmeno troppo impattanti e sarebbe uno smacco, dopo il lavoro fatto per rimettere in moto il progetto del filobus, non riuscire a metterne in funzione due perchè mancano pensiline e banchine".

L'empasse superato

Nelle ultime settimane ha tenuto banco il braccio di ferro per la realizzazione dell'ultimo tratto di corridoio della Mobilità. Per il Municipio IX, in quei 750 metri finali, il filobus doveva viaggiare in sede promiscua. Una visione diameltramente opposta rispetto a quella  caldeggiata dall'amministrazione centrale che, ora, sembra definitivamente abbia prevalso. Durante quella discussione non si è però approfondito il tema delle linee che, su quel tratto, sarebbero andate a transitare.

I controlli da fare

"Auspico siano state verificate eventuali altre criticità. A me viene in mente, ad esempio, che sempre a Trigoria davanti al Campus Biomedico sia necessario intervenire sui parcheggi – osserva Carlo Andrea Tortorelli – sono in molti lì a lasciare l'auto in sosta, riducendo la carreggiata di via Alvaro del Portillo. Il risultato è che un mezzo di 18 metri, come il filobus, non può distriscarsi in spazi così ristretti". Sembra una questione tutt'altro che secondaria. Come del resto non è marginale il fatto che, dopo 10 anni di attesa, sia messo in esercizio appena un terzo della flotta disponibile.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Metro A chiusa ad agosto, terza fase dei lavori: niente treni tra Termini e Battistini

  • Rischia di soffocare in un'osteria a Peschici: salvato da un turista romano

Torna su
RomaToday è in caricamento