EurToday

Filobus, no alla preferenziale nell'ultimo tratto della Laurentina: monta la protesta

Residenti e commercianti di Giuliano Dalmata tornano a chiedere di rivedere la mobilità. Favorevole il Municipio ma non il Comune. Ecco come cambia la viabilità del quadrante

Corsia preferenziale a tratti

Gli abitanti di Giuliano Dalmata non ci stanno. La decisione del Campidoglio di procedere con la corsia preferenziale lungo tutta via Laurentina, alimenta la protesta. In tre ora più di 800 residenti hanno firmato una petizione per chiedere l'esatto contrario. 

Triplicati i tempi di percorrenza

"L'allestimento della corsia preferenziale del filobus, dopo anni di disagi per via dei lavori, ha generato un abominio di viabilità ingestibile triplicando, nella migliore delle ipotesi, i tempi di percorrenza su quei tratti di strada" viene spiegato nella raccolta firme pubblicata con l'eloquente titolo "Giuliano Dalmata libero dalla trappola". Le mirino finiscono gli ultimi 750 metri dedicati al passaggio dei filobus.

Una preferenziale a macchia di leopardo

I residenti, nella petizione, puntano l'indice verso "tentativo di allestire dei micro tratti di preferenziale a macchia di leopardo nelle quali far transitare i mezzi pubblici". Il tutto senza risolvere un problema: "la preferenziale non è attrezzata con apposite fermate, motivo per cui i mezzi pubblici sono costretti a transitare a zig-zag tra la loro corsia e quella dedicata alle auto". Con intuibili ricadute sulla viabilità della zona.

Il quartiere inaccessibile

Ma perchè residenti e commercianti si sentono in trappola? Nella petizione è contenuta la risposta.  La preferenziale e le modifiche alla viabilità che comporta, introducono "L'impossibilità di svoltare su via Cippico e via dei Sommozzatori dalla carreggiata esterna della via Laurentina. Di fatto il quartiere è inaccessibile dalle vetture proveniente dal centro". Cosa che ingenera "gravi ripercussioni sugli esercenti della zona". Per tutte queste ragioni, moltissimi residenti di Giuliano Dalmata stanno chiedendo un ripensamento al Campidoglio e si appellano al presidente municipale d'Innocenti affinchè faccia da tramite. 

I parcheggi per le Forze dell'Ordine

Quelle introdotte dal passaggio del filobus non sono le uniche novità attese nel quartiere. In via Genieri i residenti dovranno rinunciare a 26 stalli. Saranno infatti riservati ai mezzi dell'Arma dei Carabinieri, come richiesto dalla Legione Lazio Nucleo Radiomobile di Roma. I parcheggi che saranno dedicati ai militari, si trovano dal civico 80 al civico 83.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

  • Morso del ragno violino, tutto quello che è bene sapere

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

  • "Aperti per ferie", l'estate del Mercato Contadino Castelli Romani

I più letti della settimana

  • La figlia non risponde al telefono da due giorni, chiamano i carabinieri e la trovano morta

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Incendio in via del Cappellaccio: in fiamme deposito di pneumatici, fumo nero tra Eur e Ostiense

  • Incidente a San Giovanni: donna investita e uccisa da un camion

  • A Roma per una visita medica, muore investita da camion. "Stava attraversando le strisce"

  • Autobus in fiamme a piazza Cantù. I testimoni "Abbiamo sentito due esplosioni"

Torna su
RomaToday è in caricamento