EurToday

Fonte Laurentina: l’insostenibile immobilità perseguita il quartiere

Le proposte che arrivano dal quartiere per migliorare la viabilità non mancano. Mentre il cavalcavia sul GRA comincia a diventare una chimera

Il Comitato di Quartiere di Fonte Laurentina ci ha comunicato, attraverso un dettagliato verbale, l’esito dell’ultima riunione che hanno tenuto. Risale a circa dieci giorni fa ma i temi che affronta sono di stretta attualità.  Si spazia dal diritto di superficie alla mancata manutenzione di alcune strada. Tuttavia tra i tanti argomenti trattati, saltano  all’occhio  soprattutto quelli che riguardano la viabilità.

IL PONTE PEDONALE -  In merito al ponte pedonale che attraversa via Laurentina, il Presidente  del CdQ Alessandro Recine ha fatto sapere che l’AMA ha provveduto a bonificare l’area. Persiste il problema della riattivazione degli ascensori che, nonostante le segnalazioni, continuano a rappresentare una barriera architettonica per anziani e persone con disabilità.

COLLEGAMENTO PEDONALE – Un altro tema affrontato, riguarda quello del collegamento tra il quartiere e Tor Pagnotta, che si trova dall’altra parte del GRA. “Su suggerimento di alcuni cittadini del quartiere e di attivisti del M5S – leggiamo nel verbale del CdQ - è stato svolto un sopralluogo presso il Parco Pontecorvo, essendoci un Tunnel che sbocca su via Carucci, al fine di poter valutare la possibilità di fare un collegamento pedonale”. In virtù di questa accertata possibilità, il CdQ “sollecita gli uffici tecnici comunali arealizzare un percorso ciclo-pedonale di uscita dal quartiere.

ALTRE OPERE INFRASTRUTTURALI - Inoltre si sollecita l’amministrazione municipale a realizzare le due rotatorie sulla Laurentina all’incrocio di via Acquacetosa Ostiense e Boccabelli e su via di Tor Pagnotta”. In particolare, il CdQ “ribadisce l’urgenza e la tempestività” in considerazione del fatto che “il perenne traffico su via Laurentina anche in ore non di punta, crea grandi difficoltà per la percorrenza dei mezzi di soccorso”.

IL PONTE SUL GRA - E sempre in tema di viabilità e di collegamenti tra il quartiere ed il resto del territorio compreso entro il Raccordo Anulare, si è tornato a parlare del ponte. “Il 29 gennaio 2014 – leggiamo sempre nel verbale del CdQ - l'arch. Panebianco ha riferito con email che la gara per il Ponte non è stata ancora bandita in quanto occorre avere la disponibilità  delle aree prospicienti al deposito ATAC, necessario per l'attuazione del cantiere”. Tuttavia “ Roma Metropolitane spa, si è impegnata a consegnarle a breve”.  Il verbale chiosa sull’argomento ricordando che “Riguardo alla realizzazione del Ponte, il sindaco Marino, durante una visita al Municipio IX, ha dichiarato che entro primavera inizieranno i lavori”. Scripta manent.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Intervengono per sgomberare un appartamento abitato da un'anziana e trovano deposito d'armi

  • Coronavirus: positivi due minori della stessa famiglia, chiusi ristorante e centro estivo sulla Casilina

  • Temporale Roma, bomba d'acqua e gradinata sulla zona est della Capitale

  • Coronavirus, a Roma 11 casi. In totale nel Lazio 14 nuovi contagi. I dati delle Asl

  • Coronavirus: undici nuovi contagi nel Lazio, chiusi ristorante e centro estivo nella periferia est

  • Coronavirus, a Roma sette nuovi casi: undici in totale nel Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento