EurToday

"Parlano del passato per nascondere i propri fallimenti": in IX municipio scontro Santoro - M5s

Il M5s bacchetta l'ex minisindaco per 1 milione di euro contratti fuori bilancio. Santoro replica: "Erano lavori urgenti per le scuole"

Botta e risposta tra l'attuale e la precedente amministrazione municipale. Sul banco degli imputati è finito il debito fuori bilancio che, nel 2013, è stato contratto per soddisfare una serie di "somme urgenze". Interventi che sono stati realizzati in passato e di cui si è proceduto al saldo solamente con l'attuale amministrazione.

Cosa sono le somme urgenze

L'utilizzo delle somme urgenze, previsto dal codice degli appalti, si verifica nei casi in cui non sia garantita la sicurezza e l'incolumità dei cittadini. Per affrontare queste spese impreviste, si può chiedere all'amministrazione centrale di ricorrere ad un fondo di riserva. Se questo non è possibile, si contrae un debito fuori bilancio. Una sorta di cambiale che l'amministrazione s'impegna a pagare. Ed è esattamente questo il problema segnalato dall'amministrazione pentastellata dal Municipio IX.

"Il vento del cambiamento"

In un post pubblicato sulla pagina facebook del M5s IX, i grillini hanno messo all'indice le 9 somme urgenze che l'amministrazione di centrosinistra aveva contratto tra il 2013 ed il 2014. "Un debito di poco più di 1 milione di euro, si ben 1 milione, che fino all’insediamento della nostra amministrazione non era mai stato approvato". La pratica, "un fardello che ci siamo ritrovati sulle nostre spalle" ha messo l'attuale maggioranza davanti ad un compito molto difficile: valutare e finanziare quegli interventi. "Il vento è cambiato" hanno osservato i pentastellati nel post, aggiungendo che "il tempo delle 'vacche grasse' è finito". A dispetto di queste premesse "ci siamo assunti questa responsabilità, ci abbiamo messo la faccia come stiamo facendo ogni giorno e li abbiamo approvati".

La reazione di Santoro

Il j'accuse grillino non è però passato inosservato. "Capisco che nella pessima comunicazione politica di oggi, per nascondere i propri fallimenti, si tende a parlare male degli altri" ha replicato Andrea Santoro. L'ex Minisindaco, ritiratosi dalla vita politica, torna a parlare dopo un anno. E lo fa per rispondere alle accuse di chi punta a "esaltare i propri tifosi in questa  eterna partita elettorale, lontana milioni di anni luce dai problemi che affronta ogni giorno ogni essere umano". 

Quali interventi sono stati finanziati

L'ex presidente del Municipio IX, entra nel merito dei fondi impegnati dalla sua amministrazione. Si viene così a sapere che riguardavano "Interventi urgenti per 9 scuole e tre strade". Le elenca una per una, e sono istituti scolastici distribuiti in tutto il territorio. Quei fondi per le somme urgenze, che derogano alle normali gare d'appalto , sono servite "per mettere in sicurezza alcuni edifici dove vanno i nostri figli. Perché in quelle scuole c’erano impianti elettrici non a norma, bagni per disabili chiusi e vetri rotti". Ma quei fondi sono stati utili anche per le strade come via Marinetti, al Laurentino e via Fiume Giallo al Torrino considerate "ad altissimo rischio incidenti mortali" oppure in via Luca Gaurico, in zona Giuliano Dalmata, dove era  "collassato l’impianto fognario dopo il nubifragio del giugno 2014". A fronte di queste situazioni " cosa avrebbe dovuto fare un Presidente di Municipio, Chiudere 9 scuole e 3 strade oppure avere il coraggio di utilizzare uno strumento, la “somma urgenza”, prevista dalle leggi e dalle norme per realizzare quegli interventi?" La domanda è retorica. Sono stati  che gli stessi amministratori pentastellati che, dopo un'attenta istruttoria, hanno deciso di approvare tutte quelle spese. Lo hanno fatto ricordando che è "finito il tempo delle vacche grasse". Un auspicio condivisibile. Ma in questo caso, verrebbe da aggiungere, anche fuori luogo

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Granfondo Campagnolo, dal Colosseo ai Castelli Romani: strade chiuse e bus deviati

Torna su
RomaToday è in caricamento