EurToday

Sicurezza e prevenzione, il Municipio IX lancia un tour tra cittadini e Forze dell'Ordine

Municipio IX, Polizia di Stato e Polizia Locale incontrano i residenti in materia di sicurezza e reati ambientali. Assessore De Novellis: "Contiamo di organizzare 2/3 appuntamenti entro l'estate. Poi riprendiamo a settembre"

Informare i cittadini in materia di sicurezza e tutela ambientale. La Giunta D'Innocenti ha deciso di puntare sul coinvolgimento delle Forze dell'Ordine per una serie di incontri incentrati sulla prevenzione e la tutela delle persone e del patrimonio.

Gli appuntamenti

Il primo appuntamento ha visto la partecipazione del  dirigente del Commissariato Esposizione, ovvero il Commissario Gavioli,  del Comandante della Polizia locale De Sclavis e del vicepresidente del Municipio IX De Novellis. “Abbiamo intenzione di organizzare altri due o tre incontri prima dell'estate. Sono utili perché – ha chiarito il numero due dell'ente di prossimità – i cittadini fanno spesso segnalazioni a noi. Ma il Municipio non ha le leve per intervenire direttamente e quindi deve girare le richieste alle Forze dell'ordine”. Con questi incontri, invece, si accorcia la filiera e le informazioni vengono scambiate dirattamente con i tutori della legge.

I temi affrontati

Durante il primo appuntamento, a cui hanno preso parte una quarantina di residenti, si sono affrontati temi legati alla sicurezza attiva e passiva, vale a dire a quei dispositivi come grate ed antifurti che agiscono da deterrente contro i malintenzionati. Questioni legate alla movida ed al commercio illegale ma anche temi inerenti i reati ambientali. Su quest'ultimo aspetto, la sensibilità del quartiere di Fonte Laurentina è piuttosto spiccata. Il ricordo delle esalazioni derivanti dall'incendio all'Eco X di Pomezia ha lasciato, tra molti residenti, una traccia indelebile.

Le chat ed i portieri

A prescindere dal tipo di reato "E' importante continuare a segnalare perché, come ha spiegato ai residenti il commissario Gavioli, non bisogna scoraggiarsi - ha ricordato il vicepresidente De Novellis - a margine va ricordato che, spesso, sia una percezione maggiore rispetto alla reale consistenza del fenomeno criminale. Ma la collaborazione è importante ed anzi, com'è stato chiarito, è fondamentale. Un tempo esistevano i portieri, oggi quella figura, in molti condomini, non è prevista. Ed il suo ruolo, come sottolineato nell'incontro, viene preso dalla comunità locale". La tecnologia, le chat in particolarmodo, aiutano a raggiungere questo obiettivo.

Le prossime tappe

"Ora stiamo verificando le date in cui anche gli altri commissari possono partecipare a questi incontri"  ha concluso De Novellis. Il primo appuntamento, anche se la partecipazione non è stata in linea con le aspettative, è stato utile. Sicuramente quindi, promettono dal Municipio IX, questi appuntamenti continueranno. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Incidente via Colombo: auto in un fosso, trovata morta ragazza di 28 anni

  • L'allarme del fidanzato, poi la scoperta nel burrone: Claudia trovata senza vita dopo un incidente

  • Lavori al Colosseo: sabato 21 e domenica 22 settembre chiuse 13 stazioni della metro B

  • Spunta uno scheletro durante gli scavi: l'ipotesi della Soprintendenza per la "mummia" di Piramide

  • Tragico epilogo a Ponte di Nona: trovato il cadavere di Amina De Amicis, l'89enne scomparsa 6 giorni fa

Torna su
RomaToday è in caricamento