menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Eur Today

Trigoria lenta anche su internet: connessioni a singhiozzo da settimane

Anche Trigoria è vittima del divario tecnologico che sta caratterizzando alcuni quartieri periferici del Municipio IX. De Juliis- Pasetti: "Trigoria è in forte sviluppo e ci sono ormai più gru che doppini"

Nelle aree più periferiche del Municipio IX la connessione ad internet continua a restare problematica. I disservizi denunciati dal Comitato di Quartiere di Falcognana sembra  siano condivisi anche da altri quartieri. Dall'asse Ardeatino a quello Laurentino, si registra un susseguirsi di segnalazioni avanzate da cittadini e consiglieri municipali. Tutti d'accordo nel sottolineare come nel migliore dei casi,  la rete internet funzioni a singhiozzo.

IL DISSERVIZIO - "Da diversi giorni e naturalmente in occasione delle festività la connessione ADSL  funziona peggio del solito in diversi quartieri del quadrante sud,  in particolare in quelli che si affacciano sulla Laurentina, come  Trigoria e  Trigoria Alta - scrivono in una nota congiunta Massimiliano De Juliis e Laura Pasetti, rispettivamente Capogruppo e coordinatore municipale di Forza Italia -  parliamo di  quartieri morfologicamente difficili e  lontani dai servizi primari. In realtà la connessione è solo peggiorata perché di fatto i pochi fortunati ad avere avuto la possibilità di una connessione ADSL,   si lamentano da tempo del cattivo funzionamento del servizio per cui tutti pagano regolarmente un servizio alla privatizzata Telecom".

SERVIZI ED ESPANSIONE URBANISTICA - Il divario tecnologico, nelle ex borgate del territorio, sembra direttamente proporzionale alla distanza dal raccordo anulare.  "A nulla possono valere  le innumerevoli  telefonate per segnalare il disservizio e la mancanza di posizioni libere - rimarcano Pasetti e De Juliis -  il singolo cittadino in questi  casi si scontra con operatori ormai neanche più italiani e non ottiene mai un risultato duraturo. La verità è che le periferie vivono una vita di serie B anche nel settore delle comunicazioni in un’era in cui tutto viaggia telematicamente. E non è obbligatorio per il cittadino dover diventare tecnico esperto in telefonia e doversi districare tra doppini, posizioni nodi, dorsanti e  centrali.  Solo a Trigoria ad esempio la popolazione ha raggiunto quasi 18.000 anime ed il quartiere è in forte sviluppo; in sostanza ci sono più gru che doppini e la decisamente sottodimensionata centralina di Trigoria, alloggia in comodi container ormai prossimi alla fisiologica fine".

LE RESPONSABILITA' ISTITUZIONALI - Paradossalmente sembra che i problemi di viabilità che caratterizzano quel quadrante, le file ed il traffico automibilistico, abbiano un corrispettivo tecnologico. E così, oltre alla strada, anche la rete risulta intasata. "Ci chiediamo perché per un problema tanto esteso e sentito non ci sia stata alcuna presa di posizione da parte  dell' Amministrazione in carica,  ben consapevole di cosa stia accadendo ed unica titolata a puntare i piedi come  Municipio e a dare voce alle insistenze dei propri residenti.  Qualcosa in passato era stato fatto - sottolineano De Juliis e Pasetti -  ma il problema  è stato poi abbandonato e non più seguito.  Chi deve sedersi al tavolo della trattative e delle richieste? I cittadini forse? - incalzano i due -  Il Municipio dev'esser attento alle vere priorità dei nostri quartieri che, di periferico, hanno ormai soltanto il nome. Gli infiniti problemi - concludono i due rappresentanti di Forza Italia -  non garantiscono  più una qualità di vita accettabile".
 

Potrebbe interessarti

Commenti

    Più letti della settimana

    • Cronaca

      Meteo a Roma, forte vento sulla Capitale: allerta della Protezione Civile

    • Incidenti stradali

      Incidente in via Appia, motociclista contro auto: morto decapitato

    • Cronaca

      Omicidio a Prati: gestore di una vineria ucciso da un tassista

    • Cronaca

      Sciopero a Roma, il 31 maggio metro e bus a rischio

    Torna su