EurToday

Via Laurentina: mai sostituite le 41 alberature abbattute per la nuova complanare

La complanare che porta all'ingresso del nuovo centro commerciale di via Laurentina è terminata. Ora i residenti vogliono gli alberi promessi. Filipponi (CdQ): "Lì ne vanno piantati 123. Dove sono?"

Via Laurentina, la complanare dove sono stati tagliati gli alberi

I lavori sono terminati, ma gli alberi non sono tornati al loro posto. La complanare realizzata sulla Laurentina per consentire l' accesso al nuovo centro commerciale di Tor Pagnotta, è ultimata. Quella che sembra una buona notizia, preoccupa in realtà i residenti.

Gli alberi abbattuti

"L'infrastruttura viaria p terminata da alcuni mesi ed è stata già realizzata anche la segnaletica di accesso orizzontale – fa notare Maurizio Filipponi, portavoce del Consiglio di Quartiere Fonte Laurentina Ostiense – però degli alberi promessi e della sistemazione delle siepi non c'è neppure l'ombra". Per creare quella complanare, sono stati abbattutti 41 esemplari. Alberi che perimetravano la consolare da alcuni decenni e che tuttavia non sono stati sostituiti.

Le sostituzioni mai effettuate

La questione era già stata affrontata all'interno del Municipio competente, il IX. Nel corso della precedente consiliatura, il parlamentino locale aveva infatti votato degli atti, attraverso i quali si era cercato di soddisfare le richieste dei reisdenti. Nel 2015, ad esempio, era stata approvata all'unanimità una risoluzione che prevedeva di piantumare tre essenze arboree per ogni albero abbattuto. "Le nuove piante – ha ricordato il portavoce del Consiglio di Quartiere – dovevano avere un'altezza compresa tra i tre metri ed i tre metrei e mezzo, con un diametro di 20-25 centrimetri. Ma che fine hanno fatto?".

La stagione delle piantumazioni

Ai bordi della strada, su cui presto correranno gli attesi filobus, sono ormai presenti pochissimi  alberi. Andarli a piantumare ora, fuori stagione, rischia di essere controproducente e di portarli a morte sicura. La segnalazione dei residenti quindi torna utile in previsione del prossimo autunno. Ma non ci sono soltanto gli alberi da piantare. Nella risoluzione del 2015 era anche indicata "la sistemazione delle siepi e delle aiuole" come elementi di arredo alle scarpate ed ai cigli. Ora ci sono soltanto erbacce che, con la primavera, andranno anche estirpate. Ma anche in questo caso poi, occorrerà programmare l'intervento. Il Consiglio di Quartiere promette di vigilare sulle operazioni promesse. Al Laurentino, per il prossimo autunno, ci sono residenti che attendono l'arrivo dei nuovi alberi.

Potrebbe interessarti

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Intolleranza al lattosio: come riconoscerla

  • Sos pancia gonfia, cause e rimedi per combatterla

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: mercoledì 24 luglio a rischio bus, metro e tram. Gli orari

  • Sciopero: domani 24 luglio stop a metro, bus, treni e taxi. Tutte le informazioni

  • Incidente a Primavalle: si ribalta con la Porsche e scappa lasciando donna agonizzante in auto

  • Metro A, nel week end chiude la tratta tra Colli Albani e Anagnina

  • Incidente Anagnina, perde il controllo della moto: muore 32enne

  • Pistola contro la vittima per rapinarla del Rolex, poi cade in scooter durante la fuga

Torna su
RomaToday è in caricamento