EurToday

Via Laurentina: mai sostituite le 41 alberature abbattute per la nuova complanare

La complanare che porta all'ingresso del nuovo centro commerciale di via Laurentina è terminata. Ora i residenti vogliono gli alberi promessi. Filipponi (CdQ): "Lì ne vanno piantati 123. Dove sono?"

Via Laurentina, la complanare dove sono stati tagliati gli alberi

I lavori sono terminati, ma gli alberi non sono tornati al loro posto. La complanare realizzata sulla Laurentina per consentire l' accesso al nuovo centro commerciale di Tor Pagnotta, è ultimata. Quella che sembra una buona notizia, preoccupa in realtà i residenti.

Gli alberi abbattuti

"L'infrastruttura viaria p terminata da alcuni mesi ed è stata già realizzata anche la segnaletica di accesso orizzontale – fa notare Maurizio Filipponi, portavoce del Consiglio di Quartiere Fonte Laurentina Ostiense – però degli alberi promessi e della sistemazione delle siepi non c'è neppure l'ombra". Per creare quella complanare, sono stati abbattutti 41 esemplari. Alberi che perimetravano la consolare da alcuni decenni e che tuttavia non sono stati sostituiti.

Le sostituzioni mai effettuate

La questione era già stata affrontata all'interno del Municipio competente, il IX. Nel corso della precedente consiliatura, il parlamentino locale aveva infatti votato degli atti, attraverso i quali si era cercato di soddisfare le richieste dei reisdenti. Nel 2015, ad esempio, era stata approvata all'unanimità una risoluzione che prevedeva di piantumare tre essenze arboree per ogni albero abbattuto. "Le nuove piante – ha ricordato il portavoce del Consiglio di Quartiere – dovevano avere un'altezza compresa tra i tre metri ed i tre metrei e mezzo, con un diametro di 20-25 centrimetri. Ma che fine hanno fatto?".

La stagione delle piantumazioni

Ai bordi della strada, su cui presto correranno gli attesi filobus, sono ormai presenti pochissimi  alberi. Andarli a piantumare ora, fuori stagione, rischia di essere controproducente e di portarli a morte sicura. La segnalazione dei residenti quindi torna utile in previsione del prossimo autunno. Ma non ci sono soltanto gli alberi da piantare. Nella risoluzione del 2015 era anche indicata "la sistemazione delle siepi e delle aiuole" come elementi di arredo alle scarpate ed ai cigli. Ora ci sono soltanto erbacce che, con la primavera, andranno anche estirpate. Ma anche in questo caso poi, occorrerà programmare l'intervento. Il Consiglio di Quartiere promette di vigilare sulle operazioni promesse. Al Laurentino, per il prossimo autunno, ci sono residenti che attendono l'arrivo dei nuovi alberi.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Termini: come una lite tra senza fissa dimora diventa un caso politico. Tre versioni e il giallo del crocifisso

  • Tor Sapienza

    Orti, boschi urbani e una Casa delle arti e dei mestieri: così rinascerà il Parco Giorgio De Chirico a Tor Sapienza

  • Cronaca

    Prati: molotov contro sede della Lega a Pasquetta. "Non ci faremo intimidire"

  • Politica

    Il debito di Roma mette alla prova il Governo: in consiglio dei ministri il decreto crescita, Lega e M5s divisi

I più letti della settimana

  • È morto Massimo Marino, personaggio cult delle notti romane

  • Perde controllo dell'auto e si ribalta in una cunetta, tre feriti. Due sono gravi

  • Amazon apre a Settecamini: nuovo deposito smistamento a Roma, previsti 115 posti di lavoro

  • Valmontone: scontro auto-moto, due feriti. Una è la moglie di Cerci

  • Spari alla Marranella: tassista ferito alla mano con un colpo di pistola

  • Doveva laurearsi ma non era vero, studentessa in fuga rintracciata su un treno a Firenze

Torna su
RomaToday è in caricamento