EurToday

Luneur: ancora tutto fermo, mentre la magistratura indaga

Aperto un fascicolo d'inchiesta su presunti abusi d'ufficio, mentre continuano a restare senza prospettive centinaia di famiglie di giostrai

La saga del Luneur continua. Nonostante l’assenza di novità, e forse proprio per questo, è il caso di tornare a parlarne.

UNA SITUAZIONE STAGNANTE. Le 160 famiglie di giostrai, che dal Luna Park traevano sostentamento, continuano ad esser lasciate all’oscuro sugli sviluppio che interessano l'area. Da tempo si parla d'una realizzazione, al suo interno, di un Family Park, che potrebbe dare un po’ di ossigeno, almeno ad una parte delle maestranze che vi operavano.  Contestualmente, la possibile apertura d'un parco giochi a Castel Romano, sempre nel territorio del XII Municipio, aveva creato un po’ di apprensione. In altri, un lumicino di speranza. Questo è il quadro generale sul quale, purtroppo, non siamo in grado di fornire ulteriori ragguagli.

FASCICOLO D'INCHIESTA. Se ci sono delle novità da segnalare, attengono all’apertura di un fascicolo da parte della Procura, che starebbe indagando su presunti abusi d’ufficio. L’utilizzo dei condizionali, in questo caso più che in altri, si rende obbligatorio perché il titolare dell’indagine era il procuratore aggiunto Alberto Caperna, scomparso, presumibilmente per un infarto- la famiglia ha chiesto l’autopsia del cadavere- appena pochi giorni fa.

CINQUE ANNI DI RITARDO. Vedremo se dunque quest’indagine aiuterà a far luce su una vicenda che, da quando si sono spente le luci del Luna Park, oltre 5 anni fa, si è caratterizzata più per le ombre, le incertezze e l’angoscia di tanti lavoratori rimasti per strada, che per altro.
Nonostante il bando con il quale Eur SPA, proprietaria dell’area, avesse messo in gara il sito, prevedesse la consegna dei lavori entro 120 giorni, con una penale di  2 mila euro al giorno per eventuali ritardi. Era il 2007. Ancora oggi, purtroppo, le luci del Luneur rimangono spente e la ruota panoramica, simbolo del parco giochi, inesorabilmente ferma.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Ponte Mammolo, cadavere vicino i cassonetti: trovate macchie di sangue sui pantaloni

  • Disperso nel lago di Castel Gandolfo: ritrovato dopo 16 giorni il corpo di Carlo Bracco

Torna su
RomaToday è in caricamento