EurToday

Luneur, presto una decisione sul futuro del parco

Dopo oltre un anno di immobilismo, il più grande parco di divertimenti di Roma potrebbe riaprire. Il 6 ottobre si incontreranno Eur Spa, sindacati, Cinecittà Entertainment e rappresentanti di Comune e Municipio

“Il Luneur è certamente un pezzo di storia della nostra città, nonché patrimonio del Municipio XII, e vogliamo che al più presto possa tornare ad essere fruibile da tutti i cittadini”. A parlare è il presidente del municipio XII Pasquale Calzetta, intervenuto a difesa del parco divertimenti dell'Eur, chiuso da più di un anno. 

LA STORIA

Le recenti vicende legate al più importante parco di divertimenti di Roma sono tristemente note ai cittadini dell’Eur, quartiere da cui l’installazione ha mutuato il nome. Le prime attrazioni vennero allestite nei primi anni ’50 e l’area continuò ad ampliarsi fino a raggiungere il Palazzo dei Congressi. Le prime avvisaglie di crisi arrivano con l’esordio del nuovo millennio: le famiglie sono stanche di doversi mescolare a visitatori-borseggiatori e la visita del weekend al Luneur smette di essere una tradizione dei romani.

VERSO LA CRISI

Per allontanare presenze indesiderate la gestione decide di introdurre un biglietto unico per l’ingresso. Gli oltre 20 euro richiesti agli adulti, che non consentono di poter usufruire di tutte le attrazioni del parco, finiscono per allontanare definitivamente le famiglie. Neanche una riduzione sul prezzo del biglietto riesce a risollevare le sorti del Luneur. Il 14 aprile 2008 arriva la doccia fredda per Lu.P.P.Ro Srl, beneficiaria di una concessione peraltro scaduta da oltre quattro mesi: il parco non risponde più alle norme di sicurezza. Il Luneur è costretto a chiudere dopo oltre mezzo secolo di attività e ottanta famiglie di giostrai e operatori del settore si trovano da un giorno all’altro senza un lavoro.

L'IMPEGNO

Qualcosa però inizia finalmente a muoversi. Pasquale Calzetta ha dichiarato di voler tutelare i lavoratori e di aver già contattato tutte le parti in causa, dimostratesi disponibili al dialogo per risolvere la questione-Luneur. Un tavolo operativo è stato convocato per il 6 ottobre. Saranno presenti Eur Spa, le associazioni sindacali Slc Cgil, Calpe e Alal, l’assessore alle Attivita' Produttive, al Lavoro e al Litorale del Comune di Roma, la nuova concessionaria Cinecitta' Entertainment e i consiglieri comunali e municipali. Chiunque senta la mancanza di un giro sul Brucomela, può iniziare ad incrociare le dita.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma: scuole, eventi, orari di bar e ristoranti. Tutto quello che c'è da sapere

  • Coronavirus: 2362 positivi nel Lazio, 73 oggi a Roma. D'Amato: "Trend regionale in calo"

  • Coronavirus: a Roma 58 nuovi positivi, 2914 casi nel Lazio. Record di guariti nelle ultime 24 ore

  • Roma, dove ha colpito di più il Coronavirus? Ecco la mappa dei contagi nei municipi

  • Terremoto Roma: nella notte scossa di magnitudo 3, epicentro ad est della Capitale

  • Coronavirus: a Roma 54 nuovi positivi, si abbassa il trend dei contagi. Nel Lazio 3095 casi da inizio epidemia

Torna su
RomaToday è in caricamento