Eur Today

Eur, marciapiedi off limits per mamme e pedoni: comandano tavolini e degrado

Da viale America a viale dell'Umanesimo i marciapiedi dell'Eur risultano impraticabili per carrozzine e persone con disabilità. Lampariello (Ripartiamo dall'Eur): "Vogliamo che i soldi della Formula E siano investiti per rifarli"

Due video ben rappresentano le condizioni in cui versano i marciapiedi del cosiddetto “Pentagono”. Nel primo, girato da Paolo Lampariello, presidente dell’Associazione Ripartiamo dall’Eur, sono immortalate le  gambe di una residente che percorre viale America. E’ costretta a fare una gimcana tra i tavolini che ingombrano la quasi totalità del marciapiede ed i pali dell’illuminazione stradale.

IL PASSEGGINO - Il secondo video è stato girato da una residente. Si tratta di una mamma che tenta di percorrere, con il passeggino, viale dell’Urbanesimo. Un’impresa pressocchè impossibile per la presenza di numerose alberature e, soprattutto, dei relativi apparati radicali. Sul marciapiede dissestato restano ancora i sampietrini divelti. Un elemento che, oltre ad ingenerare degrado, ne mina anche la sicurezza.

VIALE TUPINI - "Purtroppo i video restituiscono solo una parte della realtà, ben più catastrofica – sottolinea Paolo Lampariello – quello che accade a viale America succede anche in viale Tupini e viale Europa. In tutti questi anni infatti, nessuno ha provveduto a ripristinare i sampietrini. Laddove si è intervenuti, è stato al massimo per chiudere con dell’asfalto le buche che,  la rimozione dei sampietrini, aveva causato. A ben vedere, l’Eur è un quartiere del quali molti politici si riempiono la bocca, gonfiando il petto. Poi però se ne disinteressano tutti nella convinzione che si possa vivere di rendita. Ma in assenza di manutenzione, non c'è rendita che tenga".

INVESTIRE SUI MARCIAPIEDI - Per il presidente di Ripartiamo dall' Eur "Ci vogliono soluzioni efficaci". La convivenza dei pedoni e soprattutto delle persone disabili con i tavolini è complicata. Tuttavia "i parcheggi sono ampi ed allora si potrebbe studiare il modo di allargare i marciapiedi. Nel dubbio – sottolinea il Paolo Lampariello – non si fa nulla. Io però una proposta l’ho fatta:  i soldi che entreranno per la Formula E dovranno restare nel quartiere. Se vogliamo rilanciarlo – conclude – bisognerà partire proprio dai marciapiedi".

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Festa della liberazione divisa, Anpi: "Oggi niente polemiche". Comunità Ebraica: "Uniti ma nella verità"

    • Cronaca

      Pigneto, ubriaco alla guida tenta di investire un agente: per fermarlo partono tre spari

    • Cronaca

      Sale sul tetto di un treno in sosta: 18enne romano muore folgorato

    • Incidenti stradali

      Incidente a Dragona, travolta con il figlio in braccio da un'auto pirata: grave una 29enne

    I più letti della settimana

    • All'Eur arriva il gran premio: il Campidoglio dice sì alla Formula E

    • Colombo a 30 e 50 km/h, una petizione per annullare i limiti. "Strada non sicura"

    • Eur, il laghetto che doveva essere balneabile tra alghe e discoteche: il decoro dov'è?

    • Prostituzione all'Eur: fuochi accesi per scaldarsi durante la notte

    • Colombo a cinquanta all'ora: "I limiti dobbiamo considerarli definitivi?"

    • Mostacciano, brucia il giardino davanti un asilo nido. Montano le proteste

    Torna su
    RomaToday è in caricamento