EurToday

Tor de’ Cenci: anche il Municipio smentisce la discarica

A poche ore dall'inizio della manifestazione di "proposta e di protesta" arriva la smentita del municipio.

Nessuna discarica in via del Risaro, per i massimi rappresentanti del Municipio XII.


«Sulla base delle informazioni acquisite presso la Regione Lazio» dichiarano in una nota congiunta il Presidente del Municipio XII, Pasquale Calzetta, e il Presidente del Consiglio del Municipio XII, Marco Cacciotti,  «possiamo rassicurare la cittadinanza che allo stato attuale non sussiste alcun progetto di realizzazione di una discarica nell’area in questione. Riteniamo altresì inopportuno e controproducente diffondere notizie prive di fondamento, il cui unico risultato è quello di generare allarmismo ingiustificato fra i cittadini».

La questione, ovviamente, non si esuarisce con le rassicurazioni del Municipio.

Ed anzi, Gualtiero Alunni, portavoce del “Comitato No Discarica”, continua a credere nella possibilità, rispondendo al comunicato con cui,  Guido Basso, presidente del Cdq Tor De’ Cenci, aveva anticipato le dichiarazioni di Calzetta.


“Non sappiamo dove viva il sig. Basso, ma certamente non è informato. Un CdQ che non conosce la localizzazione delle cave del Quartaccio che si trovano a ridosso del proprio quartiere, la dice lunga sul ruolo e l’efficacia dello stesso -  afferma Alunni -  . La costituzione del Comitato No discarica è avvenuta nell’assemblea pubblica del 16/7, nella quale le informazioni riguardanti le cave  erano pubbliche. Bastava leggere l’ampia rassegna stampa del 29 e 30 Giugno. Qui ci troviamo davanti ad una azione di divisione dei cittadini e di strumentale disfattismo da parte del sig. Basso, finalizzata a far fallire la giusta mobilitazione delle nostre comunità. D’altronde come si fa a dar credito al Presidente del XII Municipio quando “assicura che attualmente non c’è niente”. Quindi rassicurato, sempre il Basso, dichiara che si sia trattato di un falso allarme… Non sarà questo Basso gioco che fa da sponda alle istituzioni che vogliono inquinare l’ambiente, che metterà a repentaglio la salute di tutti i cittadini a fermare la denuncia e le iniziative del nostro Comitato” conclude, con piglio determinato, Gualtiero  Alunni.

La manifestazione è dunque confermata per la giornata di venerdì 22.

Poichè, come ricorda sempre il portavoce del Comitato No corridoio, “l’unica cosa che potrebbe farci recedere dalla nostra azione è un comunicato ufficiale di smentita da parte della Polverini e/o della sua Giunta, visto l'ordinanza da loro emanata il 29 Giugno 2011”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Sciopero, a Roma lunedì 16 settembre a rischio i bus in periferia

  • Morto in un incidente sulla Tangenziale est, sbalzato dalla Smart e investito da un pullman

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 14 e domenica 15 settembre

  • La Lazio e la passione per le moto: Finocchio e Borghesiana piangono Daniele, il giovane morto in un incidente stradale

  • Ragazza impiccata al parco giochi, il ritrovamento dopo una notte di ricerche. Il racconto del custode

Torna su
RomaToday è in caricamento