EurToday

Tor de’ Cenci: amianto e materiali di risulta rimossi dalla Santi Savarino

Non è stata di poco conto l'operazione messa in campo per garantire la sicurezza degli alunni che frequentano la scuola elementare Santi Savarino

Sabato si è svolta, in concomitanza con altre scuole del territorio, l’Open Day, la giornata di apertura dei cancelli al pubblico, per presentare oltre all’offerta didattico/formativa dell’istituto, anche le strutture che lo caratterizzano. E dunque sabato è stata l’occasione per far vedere ai residenti il giardino “bonificato da 1000 kg di absesto”, ci fanno sapere dagli uffici di presidenza del Municipio XII.

MATERIALI DI RISULTA - In realtà, anche se la collina su cui sorge la scuola, pre-esiste rispetto alla nascita della  borgata vecchia di Tor de’ Cenci, non è stato rinvenuto soltanto dell’amianto che ci informano come, “a seguito dell’intervento, è stato trasportato in appositi siti per rifiuti speciali”. Oltre all'abseto, nella collina sono stati rinvenuti anche materiali di risulta sotterrati, presumibilmente, in seguito alla chiusura di alcuni cantieri presenti nella zona, molti anni fa.

GIARDINO SICURO - “Sono stati fatti scavi fino a due metri di profondità – ha infatto spiegato  Calzetta - Accanto a giacimenti amiantosi, nel sottosuolo sono stati ritrovati calcinacci, materiali di risulta, per un totale di 55 metri cubi di rifiuti inerti che abbiamo provveduto a mandare in discarica. E adesso finalmente, dopo la necessaria recinzione dell’area, i 410 bambini del plesso potranno tornare a giocare sereni nel giardino della loro scuola”.

LIETO FINE - I lavori, avviati per  verificare la presenza e poi rimuovere il minerale pericoloso dalla pineta dell’istituto, sono stati caratterizzati anche da un’indagine più estensiva, che ha interessato  tutta l’area verde: oltre 5000 metri quadrati di superficie sono stati oggetto d’osservazione per verificare l’eventuale esistenza di ulteriori depositi pregressi. La cerimonia di sabato mattina, cui oltre al presidente Calzetta hanno partecipato anche l'Assessore Gesualdi, il consigliere Alloeri ed il dirigente scolastico, mette idealmente fine alla vicenda legata alla presenza di amianto alla Santi Savarino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in via Cassia, auto contro un pilone: due morti

  • In bilico sul balcone si lascia cadere nel vuoto, salvata dalla polizia fra gli applausi dei residenti

  • Sciopero, oggi a rischio bus Cotral e Roma Tpl: gli orari e le linee interessate

  • Meteo Roma, peggiorano le previsioni: l'allerta diventa "codice arancione"

  • Mercatini di Natale a Roma: tutti quelli da non perdere

  • Maltempo a Roma, un'altra strage di alberi: strade chiuse e auto schiacciate dai rami 

Torna su
RomaToday è in caricamento