EurToday

Smart working: a due passi dalla metro Laurentina un nuovo spazio di "lavoro flessibile"

Postazioni e uffici pronti all'uso per start-up, freelance e professionisti. Spaces ha inaugurato in via Luca Gaurico un ambiente di lavoro da oltre 4mila metri quadrati

Un nuovo spazio di "lavoro flessibile" è stato inaugurato a Roma al civico 91-93 di via Luca Gaurico. A pochi passi dalla fermata metropolitana Eur-Laurentina, è infatti sbarcato Spaces. Una realtà che, a livello internazionale, sta sviluppando la filosofia dello "smart working".

I numeri di Spaces a Roma

Puntando su un ambiente di lavoro non tradizionale, Spaces mette a disposizione 4.465 metri quadrati di superficie e 150 uffici, 460 postazioni di lavoro e 84 in co-working, 10 sale riunioni e un parcheggio da 160 posti. L'offerta è rivolta ad un pubblico vasto. Oggi infatti, secondo una ricerca IWG, 2 professionisti su 3 già lavorano da remoto almeno una volta a settimana. E non necessariamente dalla propria abitazione.

I servizi a disposizione

L'idea di base, da cui muove Spaces, brand di IWG che insieme a Regus è già diffuso in 110 città nel mondo, è quella di offrire locali e servizi ad un pubblico di professionisti, di freelanceer ma anche di start-up, piccole medie imprese e addirittura delle multinazionali. All'interno di via Luca Gaurico è infatti possibile rsiervare uno spazio già arredato, fornito di connessioni, utenze telefoniche e servizi di segreteria senza limiti di tempo. Si può prenotare, ricorrendo ad un'App scaricabile su smartphone, anche per una sola ora.  Sul piano dei servizi, Spaces mira inoltre ad offrire occasioni di svago, con sessioni di yoga e assaggi di vini. Ma anche eventi in chiave business.

La filosofia dello smart working

"La rivoluzione degli spazi di lavoro è ormai una realtà concreta, anche in Italia.  A livello di proporzioni tra dimensioni della città e dei business esistenti e numero di spazi, direi che siamo assolutamente in linea con le principali città europee" ha commentato Mauro Mordini, Country Manager di Spaces Italia. Nel nostro paese "culturalmente il servizio sta esplodendo" ha sottolineato Mordini " anche le aziende italiane stanno digerendo la trasformazione in atto. Nell'ultimo anno, la domanda di questo tipo di spazi in Italia è praticamente raddoppiata". La filosofia dello smart work sta dilagando. Ed ora, con gli oltre 4mila metri quadrati messi a disposizione da Spaces, si sta radicando anche nella Capitale.

Potrebbe interessarti

  • Morso del ragno violino, tutto quello che è bene sapere

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

I più letti della settimana

  • Condomini aspettano i ladri sul terrazzo, li bloccano nel palazzo e li consegnano alla polizia

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Roma, incendio in via Appia Nuova: brucia autodemolitore, alta colonna di fumo nero in cielo

  • Incidente a Primavalle: si ribalta con la Porsche e scappa lasciando donna agonizzante in auto

  • Cerveteri si prepara al Jova Beach Party: bagni vietati e stabilimenti chiusi in anticipo. Tutte le info

  • Metro A, nel week end chiude la tratta tra Colli Albani e Anagnina

Torna su
RomaToday è in caricamento