EurToday

No all’autostrada Roma Latina: il Movimento 5 Stelle vuole bloccare l’opera

Il Movimento 5 Stelle romano torna a ricordare quale sarà l'impatto dell'autostrada sull'abitato e sull'ambiente naturale: "Metteremo in campo tutti gli strumenti istituzionali per bloccare l'opera"

Messa in sicurezza della Pontina. Cura del ferro. E decisa opposizione all’autostrada Roma Latina. Sono queste le parole chiave che, da anni, il Comitato No Corridoio mette in campo. E che, da qualche tempo, sono state fatte proprie anche dal Movimento 5 stelle.

L'IMPATTO - Martedì 10 maggio, una delegazione pentastellata, ha incontrato gli attivisti del Comitato. All’appuntamento hanno preso parte la candidata Sindaco Virginia Raggi e gli ex Consiglieri capitolini Enrico Stefàno e Marcello De Vito. "Oltre all’inutile e devastante progetto complessivo – hanno commentato in una nota i tre presenti –  abbiamo sottolineato l’impatto socio-ambientale del tracciato interno al territorio del Comune di Roma (IX Municipio): intercetterà il Fiume Tevere, impatterà con quattro quartieri (Vitinia, Torrino Mezzocammino, Tre Pini e Tor de Cenci), distruggerà la Riserva Statale del Litorale Romano, la Riserva Naturale di Decima-Malafede, esproprierà terreni e abitazioni".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'IMPEGNO - A proposito di abitazioni, la bretella che collegerà l’A12- con l’autostrada roma Latina, è stata ampiamente contestata dai cittadini. Sono infatti stati presentati 7 ricorsi al Tar. Tuttavia ad oggi, come ha ricordato Gualtiero Alunni, Portavoce del Comitato che è una delle sette realtà ad aver percorso la via legale, “non ci è arrivata nessuna risposta. E non è mai stata neppure calendarizzata dal Tribunale la relativa discussione”. L’incontro, si legge nella nota inoltrata dal M5sdi Roma: “si è concluso con il nostro  impegno per mettere in campo tutti gli strumenti istituzionali atti a bloccare l’opera autostradale e per investire risorse economiche finalizzate all’adeguamento in sicurezza della Via Pontina e per la costruzione del treno-tram che, oltre alle città del pontino, risolverà la mobilità dei cittadini romani di Spinaceto, Tor de Cenci e dei quartieri limitrofi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma: scuole, eventi, orari di bar e ristoranti. Tutto quello che c'è da sapere

  • Coronavirus, a Roma 38 nuovi casi. Nel Lazio 2505 i contagiati totali, oggi la metà dei morti rispetto a ieri

  • Coronavirus: 2362 positivi nel Lazio, 73 oggi a Roma. D'Amato: "Trend regionale in calo"

  • Coronavirus: a Roma 58 nuovi positivi, 2914 casi nel Lazio. Record di guariti nelle ultime 24 ore

  • Roma, dove ha colpito di più il Coronavirus? Ecco la mappa dei contagi nei municipi

  • Coronavirus: a Roma 54 nuovi positivi, si abbassa il trend dei contagi. Nel Lazio 3095 casi da inizio epidemia

Torna su
RomaToday è in caricamento