EurToday

Bretella a12-Tor de’ Cenci : il PD regionale cerca sponde in Municipio

Il Consigliere Regionale, membro della Commissione Urbanistica e Ambiente, detta la linea sulla bretella. "Serve un'ampia discussione ed una proposta condivisa da sottoporre ad una sintesi della politica". La Roma Latina non è però in discussione

Dopo aver incassato l’appoggio del centrodestra municipale, il Consigliere Regionale del PD Riccardo Agostini, a poche ore dell’atteso incontro sulla bretella, torna alla carica. E cerca di rinserrare i ranghi del Municipio di cui, qualche anno addietro, è stato Presidente.

IL CONSIGLIO STRAORDINARIO - “Come già auspicato in passato, sono convinto che la discussione, più ampia possibile, sul progetto della bretella A12 - Tor de Cenci sia più che mai necessaria – scrive in una nota il Consigliere Regionale - Per questo sarò presente oggi al Consiglio municipale del Municipio IX, per ascoltare le istanze dei cittadini e seguire le proposte delle forze politiche rappresentate nell’assise. Mi auguro soprattutto che si giunga all'approvazione di un documento unitario del consiglio municipale, che possa servire da base di partenza per la discussione a livello comunale e regionale.”

L'ASSENZA DI CONFRONTO - Mentre si attende l’esito dei numerosi ricorsi al TAR presentati contro la bretella e contro l’Autostrada Roma Latina, si riapre dunque la discussione su un progetto che, a livello municipale, non ha trovato in questi anni lo spazio di discussione che molti cittadini si sarebbero attesi. Le informazioni sulla Roma Latina, ed anche sulla Bretella, sono state infatti acquisite soprattutto attraverso un tamburellante porta a porta messo in campo dai volontari del Comitato No Corridoio. E solo in un’occasione, l’argomento è stato portato in Consiglio Municipale, durante la consiliatura del Presidente Calzetta.

DISCUSSIONE E SINTESI POLITICA - Per tornare sulla bretella, “Credo che la questione dell’ingresso a Roma della nuova autostrada per Latina, rappresenti un’occasione da non perdere per fare convivere la necessità di realizzare l’opera pubblica, importantissima per il Lazio e per tutta la viabilità italiana, con il rispetto del territorio e dell’ambiente, la qualità della vita di coloro che vivono nelle zone interessate dall’arteria e, non ultima, la sostenibilità economica dell’autostrada – osserva il Consigliere Regionale che aggiunge - ritengo necessaria un’ampia discussione, all’interno della quale tutti gli attori interessati possano avanzare le loro proposte di modifica del progetto e al termine del quale la politica possa raggiungere una sintesi il più possibile condivisa.  Non possiamo perdere questa occasione di attualizzare un progetto che ormai accusa i suoi anni e che, così com’è, taglierebbe in due la Riserva Naturale Statale del Litorale Romano, il Parco Regionale di Decima – Malafede e devasterebbe le aree archeologiche di Quartaccio e Castel di Decima. Una variante a questo progetto, inoltre, eviterebbe di attraversare, addirittura con un ponte,  l’area golenare del fiume Tevere, proprio nella zona interessata da frequenti esondazioni del fiume".

IL TUNNEL - Tornando sul Consiglio Staordinario che si terrà nel pomeriggio di giovedì 3 aprile, Agostini sottolinea il fatto che “Abbiamo dunque l’occasione di evitare tutto questo, riuscendo allo stesso tempo a riqualificare interi quartieri, attraverso interventi moderni e mirati, come il bypass interrato da Spinaceto fino a Tor de' Cenci, con una galleria di circa 1,8 km, che è una delle idee sulle quali discutere. L’importante è che si realizzi l’opera non peggiorando, ma anzi migliorando, l’ambiente e la qualità della vita degli insediamenti presenti sul tracciato. Sono convinto - conclude il consigliere del Pd - che non solo tutto questo è possibile, ma comporterebbe anche un notevole risparmio economico rispetto all’attuale progetto”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 2096 casi nel Lazio: 46 nuovi positivi a Roma. Tre cluster fanno impennare il numero dei contagiati

  • Coronavirus, a Roma 38 nuovi casi. Nel Lazio 2505 i contagiati totali, oggi la metà dei morti rispetto a ieri

  • Coronavirus: 2362 positivi nel Lazio, 73 oggi a Roma. D'Amato: "Trend regionale in calo"

  • Coronavirus: a Roma 58 nuovi positivi, 2914 casi nel Lazio. Record di guariti nelle ultime 24 ore

  • Coronavirus: a Roma 54 nuovi positivi, si abbassa il trend dei contagi. Nel Lazio 3095 casi da inizio epidemia

  • Coronavirus, a Roma 75 nuovi casi. Nel Lazio 2295 i contagiati totali, oggi 12 morti

Torna su
RomaToday è in caricamento