EurToday

Emergenza cinghiali, da Spinaceto a Tor de’ Cenci ripartono le segnalazioni: "Fate attenzione ai cani"

Con l'avvio della "fase 2 bis" sono aumentati gli avvistamenti degli ungulati. Branchi differenti sono stati immortalati a Casal Brunori, Spinaceto e Tor de' Cenci

I cinghiali avvistati in via Maestrini.

I cinghiali hanno ripreso a circolare per le strade di  Casal Brunori, Spinaceto e Mostacciano. Si tratta di almeno due branchi distinti, com’è facile intuire delle dimensioni dei cuccioli che i residenti hanno prontamente filmato.

Il branco di Casal Brunori

Gli esemplari più giovani sono stati avvistati in pieno giorno a Casal Brunori. “Un branco con cinque cuccioli era stato visto già a metà aprile. Questi ultimi avvistamenti invece risalgono ad un paio di giorni fa” ha commentato Filippo Cioffi, il presidente del locale comitato di quartiere. Non mancano i video di ungulati, probabilmente dello stesso gruppo famigliare, anche nei quartieri limitrofi.

Il fuggi fuggi nel parco

“Nel parco campagna di Spinaceto la presenza di cinghiali rischia di essere una 'non notizia' – ha commentato il consigliere municipale Manuel Gagliardi (PD) – personalmente ne sono stato testimone lunedì 18. Stavo passeggiando con la mia famiglia in via Carlo Avolio quando ho notato un fuggi fuggi generale. Almeno un esemplare, che stava camminando in via di Mezzocammino, si è addentrato all’interno dell’area verde. L’avvistamento  – ha spiegato il consigliere - è avvenuto poco prima delle 19. Dunque in un momento in cui il parco, su cui affacciano diversi palazzi, era discretamente frequentato.

Attenzione ai cani

Anche a Tor de’ Cenci c’è un branco che circola indisturbatamente. Sempre lunedì 18 è stato visto aggirarsi in via Renzini e, più tardi, in via Fantini. Entrambe le strade  confinano con la valle del Risaro e dunque con il territorio della riserva di Decima Malafade. Nel caso di via Fantini è stato postato sui gruppi social di quartiere anche un video. Nel filmato è stato ripreso un gruppo di tre esemplari i cui “cuccioli” hanno già superato l’altezza al garrese d’un cane di media taglia. D’altra parte il timore maggiore dei residenti è che questi animali possano scontrarsi proprio con i cani. Non sarebbe la prima volta in una zona dove, i proprietari dei quadrupedi, di certo non difettano.

Una presenza consolidata

La convivenza tra cinghiali e residenti, nel quadrante meridionale della capitale, non è sempre stata pacifica. I primi avvistamenti risalgono al 2017. Da allora le segnalazioni, costanti in questo periodo dell’anno, erano diminuite solo durante il lockdown  previste per contrastrare il nuovo Coronavirus.Con l’avvio della fase 2 bis, nel i cittadini hanno ripreso a spostarsi liberamente e, conseguentemente, sono ripartiti gli avvistamenti. A dimostrazione del fatto che, le gabbie sistemate nella Riserva di Decima Malafede per contenere la diffusione della specie, ancora non hanno prodotto i risultati sperati. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Ho preso il muro fratellì”, l’infrazione costa cara all’ex rapper, patente ritirata ed auto sequestrata

  • Coronavirus: nel Lazio per la prima volta il numero dei guariti supera quello dei positivi

  • Tragedia a Montespaccato: ragazzo di 30 anni trovato morto impiccato nel garage di casa

  • Coronavirus, a Roma appena 2 nuovi contagi in 24 ore: sono 3055 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus, a Roma 8 nuovi contagiati in 24 ore: sono 3538 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 9 nuovi contagi: sono quindi 3554 gli attuali casi positivi nel Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento