EurToday

"Io non rischio alluvioni:" da Spinaceto le buone pratiche conquistano piazza di Spagna

I volontari dell'Associazione di Protezione Civile Camelot Him, allestiranno un punto informativo a Piazza di Spagna. Si tratta della campagna "Io non rischio alluvioni". L'esperienza dei volontari di Spinaceto, torna utile a tutta la città

L'Associazione Camelot Him, scende in campo contro il rischio alluvioni. Nell'ambito della campagna nazionale "Io non rischio", il gruppo di protezione civile di stanza a Spinaceto, torna a mettersi a disposizione della cittadinanza. Lo fa, invitando i romani ad informarsi sui comportamenti da tenere per arginare possibili disagi causati dal maltempo.

LA CAMPAGNA – "E' il quinto anno che ci dedichiamo a questa iniziativa, che in Italia vede coinvolti 3500 volontari collegati a 21 associazioni di protezione civile – ci spiega Ugo Gentile della Camelot Him – si tratta di una campagna che sabato 17 ottobre sarà realizzata complessivamente in 400 piazze. Il nostro punto informativo sarà a Piazza di Spagna. E lì forniremo le indicazioni utili per affrontare il rischio alluvione". 

LE BUONE PRATICHE - Ci sono alcuni semplici consigli, che vanno tenuti in considerazione. "Scendere in garage o uscire in strada, sono due cose che vanno assolutamente evitate in questi scenari – fa sapere Gentile – mentre  è consigliabile cercare di salire il più in alto possibile e restare in ascolto dei bollettini metereologici trasmessi ad esempio alla radio".

IN PRIMA LINEA - L'esperienza di Camelot, nel settore delle emergenze idrogeologiche, è stata spesso utile anche nel territorio. "L'ultimo nostro intervento risale allo scorso fine settimana, in località Stagni, nel X Municipio. Ma in generale siamo stati impegnati spesso ad Ostia Antica e non solo. Diciamo – ci spiega il Presidente di Camelot Him – che ci siamo sempre più specializzati: abbiamo risorse fomate per l'autosalvataggio in acqua e nel corso degli anni, abbiamo investito in maniera crescente nelle nostre dotazioni, formando anche i volontari, che nel frattempo sono pure aumentati". Contestualmente è cresciuto il ruolo dell'Assocazione di Protezione Civile. Da Spinaceto a Piazza di Spagna, sempre in prima linea per ridurre gli scenario di rischio. Insegnando ai romani come fare ad affrontare con più serenità il pericolo delle alluvioni.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Federico Tomei morto in un incidente: calcio laziale in lutto per la perdita del 22enne

  • Granfondo Campagnolo, dal Colosseo ai Castelli Romani: strade chiuse e bus deviati

  • Incidente in via Casilina, schianto all'alba con la Smart: muore un ragazzo di 22 anni

Torna su
RomaToday è in caricamento