EurToday

Spinaceto, le strade sono invase dai rifiuti: “In alcune via non si raccolgono da Natale”

Presentato un esposto alla ASL Rm2. Lepidini (PD): "Mentre la maggioranza litiga, il quartiere resta esposto ad un rischio igienico sanitario"

I marciapiedi di Spinaceto restano invasi dai rifiuti. Non succede solo in via Eroi di Cefalonia dove una residente, nei giorni scorsi, aveva immortalato una bambina ferma davanti ad una montagna di spazzatura.

L'esposto alla ASL

La mancata raccolta dei rifiuti riguarda molte strada del popoloso quartiere, uno dei pochi, nel Municipio IX, a non aver ancora implementato la raccolta porta a porta.  E così mentre il locale Comitato di Quartiere invoca “un intervento straordinario” perché “siamo vicini ad un’emergenza igienico sanitaria”, c’è chi è passato alle vie di fatto. “Ho presentato un esposto alla ASL RM2 perché, le condizioni dei cassonetti di Spinaceto, mettono i cittadini a rischio sul piano sanitario”  ha fatto sapere il consigliere democratico Alessandro Lepidini. I rifiuti si sono accumulati lungo importanti arterie stradali, come via Eroi di Rodi, viale Caduti per la Resistenza e viale della Guerra di Liberazione.

Rifiuti sulle strade da settimane

Nell’esposto sono riportate nel dettaglio, con l’indicazione anche dei civici, le situazioni più estreme. “Su via De Grenet, è dalle festività che non avviene la raccolta che, quando fatta, si limita allo svuotamento dei cassonetti senza la necessaria rimozione dei sacchi che intanto restano a terra per giorni, formando veri cumuli di rifiuti” ha sottolineato il consigliere Lepidini. L’inadeguatezza, del servizio di raccolta da parte di Ama, viene segnalato quotidianamente da quasi due settimane. I social sono pieni di fotografie, scattate dai residenti, che ritraggono le impietose condizioni in cui versano le strade di Spinaceto.

La crisi di nervi della maggioranza

L’immondizia presente nel quartiere, ha recentemente alimentato anche una polemica a distanza tra i consiglieri della maggioranza a cinque stelle. “Difronte a questa situazione – non ha mancato di evidenziare Lepidini – mi è apparsa surreale la discussione, tutta interna alla maggioranza pentastellata, circa 'il documento fantasma'”. Un atto, presentato da alcuni consiglieri grillini, che non è stato mai discusso in consiglio. E che era finalizzato ad affrontare, secondo il presidente d’aula in maniera “fumosa”, il delicato tema della gestione dei rifiuti. 

La richiesta di estendere il porta a porta

“Più che litigare, sarebbe necessario garantire un maggior controllo sul contratto di servizio e magari l’amministrazione municipale – ha incalzato Lepidini – dovrebbe richiedere l’intervento di mezzi dotati di ragni meccanici”. Il Comitato di Quartiere invece, da anni, continua a richiedere di estendere la raccolta differenziata in tutte le strade di Spinaceto. In tal modo, il problema dei cassonetti da svuotare, verrebbe definitivamente risolto. Un'analoga proposta, sottoscritta da mille residenti, è stata portata all'attenzione del Municipio IX. Ma non ha sortito alcun effetto. Ed i rifiuti, la cui gestione appare ormai fuori controllo,  hanno preso il sopravvento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blocco traffico, a Roma vietati tutti i diesel anche mercoledì 15 e giovedì 16 gennaio

  • Il Comune di Roma assume, 1512 i posti a disposizione: ecco il concorsone

  • Blocco traffico, a Roma diesel fino a Euro 6 vietati anche venerdì 17 gennaio

  • Blocco traffico: a Roma oggi niente auto nella fascia verde, tutte le informazioni

  • Blocco auto: chi può circolare a Roma domani 19 gennaio

  • Blocco traffico, a Roma diesel vietati anche domani: smog ancora alle stelle

Torna su
RomaToday è in caricamento