EurToday

Cantine allagate e giardini abbandonati: a Spinaceto gli alloggi comunali sono stati dimenticati

A Spinaceto i residenti chiedono al Comune più manutenzione degli alloggi popolari. La richiesta di stanziare appositi fondi in bilancio è stata però bocciata dal Municipio IX

Quando piove le cantine si allagano. E quando il tempo è sereno, ad allagarsi sono comunque i locali che ospitano le caldaie. Succede in via Padre Romualdo Formato, a Spinaceto. La zona ospita diverse palazzine popolari. Alcune sono gestite da Ater, altre dal Comune che però mostra grandi difficoltà nel recepire le richieste dei residenti. Gli spazi pertinenziali, invece, continuano a non essere gestiti da nessuno.

Il giardino abbandonato

Da anni si trascina una querelle sulla proprietà dei giardini compresi tra i palazzi popolari. Nel dubbio, nessuno interviene effettuando la necessaria manutenzione. "Ogni estate le sterpaglie qui prendono fuoco – racconta Danila Venturini una residente – succede perchè nessuno le taglia. Alcuni residenti sarebbero anche interessati ad adottare l'area verde". Prima però occorre sciogliere il nodo sulla proprietà.

Le cantine allagate

Non c'è solo il problema dell'area verde, peraltro priva della necessaria illuminazione. Nel maggio del 2018, a seguito di un temporale, le cantine dei civici 40 e 30 di via Padre Romualdo Formato si sono allagate. Succede sempre. Abbiamo scritto a tutti ed alla fine  abbiamo chiamato una ditta privata che ha provveduto con lo spurgo. In assenza dell'ordinaria manutenzione però siamo sempre esposti al pericolo degli allagamenti. Poi la presenza di topi e insetti, purtroppo – sottolinea la signora Venturini – diventa inevitabile".

L'occasione persa: niente fondi in bilancio

Le condizioni in cui versano queste palazzine di Spinaceto sono note da molti anni. "Durante la discussione del bilancio, come gruppo PD, abbiamo presentato ordini del giorno ed emendamenti per chiedere di far finanziare le emergenze del territorio– spiega il consigliere democratico Manuel Gagliardi – purtroppo persino sul rifacimento delle fogne nelle case popolari, la maggioranza ha votato compattamente contro".  I pentastellati del Municipio IX hanno infatti scelto una linea dura, bocciando tutti gli emendamenti presentati al bilancio.

La lunga assenza di Roma Capitale

Niente fondi quindi neppure per assecondare le richieste degli abitanti di via Padre Romualdo Formato. "Lì parliamo di palazzi su cui il Comune non interviene da anni e ad ogni pioggia le contine ed altri spazi condominiali si allagano. Purtroppo la maggioranza, troppo presa dal far approvare in fretta il bilancio, non chiederà neppure alla Sindaca maggiori risorse per le vere emergenze del territorio che, a questo punto, resteranno inascolate". I problemi  in via Formato, è giusto sottolinearlo, si trascinano da anni e quindi non sono imputabili solo all'attuale amministrazione. Il cambio di passo da molti attesi però, come dimostrano le segnalazioni di chi abita in quel quadrante, non c'è stato. Restano i tanti disagi con cui, questi residenti, sono costretti a convivere.

Potrebbe interessarti

  • Atac: tutti gli abbonamenti agevolati

  • Il miglior pane d'Italia: il Gambero Rosso premia due forni di Roma con il massimo dei voti

  • Distributori di Benzina "No Logo": dove il pieno costa meno

  • 7 laghi meravigliosi da visitare nei dintorni di Roma

I più letti della settimana

  • Terremoto Roma: scossa avvertita in diverse zone della città. Epicentro a Colonna

  • Atac: tutti gli abbonamenti agevolati

  • Uccide la moglie e poi si spara: i due coniugi non riuscivano a pagare l’affitto

  • Sciopero a Roma, martedì 25 giugno metro e bus a rischio: tutte le informazioni

  • Il miglior pane d'Italia: il Gambero Rosso premia due forni di Roma con il massimo dei voti

  • Marito e moglie morti in casa a Tomba di Nerone, ipotesi omicidio-suicidio

Torna su
RomaToday è in caricamento