Eur Today

Spinaceto, topi nelle scuole: "Il Comune era stato informato da mesi"

La presenza di topi nella scuola Rosalba Carriera era stata segnalata da mesi al Dipartimento Ambiente. Preside Volpe: "Ero in copia nelle varie comunicazioni". De Juliis "La maggioranza non ha il polso della situazione"

La procedura non è stata rispettata. Per questo il Municipio ha preso atto con ritardo della presenza di topi nell’Istituto Comprensivo Santi Savarino. Come aveva chiarito a Romatoday l'assessore Antonini, all'inizio dell'anno scolastico era stata diramata una circolare. In sostanza si chiedeva ai dirigenti scolastici di comunicare direttamente agli assessori compententi  l'eventuale  “presenza di specie problematiche”.

IL DIPARTIMENTO ERA INFORMATO - Una procedura “molto efficiente - aveva spiegato Antonini - che prevede che siamo noi ad inoltrare al dipartimento la segnalazione”. Se dunque è vero che la preside dell' IC Santi Savarino avrebbe dovuto comunicare con il Municipio IX, è altrattanto vero che l'amministrazione cittadina era stata informata della presenza dei topi. Da mesi. “Della presenza di topi nel plesso Rosalba Carriera, io ho informato l’Ufficio Tecnico sin da ottobre– spiega la dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo di Spinaceto e Tor de' Cenci – e loro hanno immediatamente provveduto ad inoltrare la comunicazione al Dipartimento ambiente di Roma Capitale. Ne sono certa poiché sono sempre messa in copia nelle comunicazioni. Dunque se è vero che non ho scritto direttamente all’assessore, è altrattanto vero che l’amministrazione era stata informata”.  

IL TOPO IN CLASSE - L’intervento si è verificato soltanto  successivamente al ritrovamento di un roditore all’inteRno d’una classe. “I bambini di una prima elementare hanno segnalato la presenza del topo in aula. Fortunatamente in quel momento c’erano i volontari della protezione civile, che da noi realizzano un orto didattico. Sono entrati e lo hanno ucciso. A quel punto ho chiesto al Comune di fare un’ordinanza di chiusura del plesso per consentire l’esecuzione di una derattizzazione. Eravamo a metà febbraio. Ho quindi chiamato la segreteria del Sindaco per sollecitare l’intervento, visto che un dirigente scolastico non può prendere quest’iniziativa. A quel punto sono arrivati gli operatori con Ama ed hanno sistemato delle trappole che non hanno però consentito di catturare altri topi. Ci hanno anche detto che di topi non ce n’erano più, quando in verità noi abbiamo le foto di quello ucciso dal volontario della protezione civile”.

LE DERATTIZZAZIONI SCOLASTICHE - La vicenda  ha comunque contribuito a riportare l’attenzione del Municipio IX sul tema delle derattizzazioni scolastiche.  “Questa mattina abbiamo avuto una seduta della Commissione scuola in cui, al primo punto, era stato messo l’esame degli interventi  di derattizzazione neI vari plessi del nostro territorio, sia per quanto rigaurda quelli già eseguiti, che  per ciò che concerne quelli in programma – spiega il Vicepresidente del Consiglio municipale Massimiliano De Juliis – Da tempo ne stiamo chiedendo conto alla maggioranza. Ebbene, quello che abbiamo saputo, è che c’è un file che tuttavia non ci è stato mostrato. In definitiva – conclude lapidario De Juliis  (FdI) – il Municipio non ha idea di quali interventi ci siano da fare”.
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Festa della liberazione divisa, Anpi: "Oggi niente polemiche". Comunità Ebraica: "Uniti ma nella verità"

    • Cronaca

      Pigneto, ubriaco alla guida tenta di investire un agente: per fermarlo partono tre spari

    • Cronaca

      Sale sul tetto di un treno in sosta: 18enne romano muore folgorato

    • Incidenti stradali

      Incidente a Dragona, travolta con il figlio in braccio da un'auto pirata: grave una 29enne

    I più letti della settimana

    • All'Eur arriva il gran premio: il Campidoglio dice sì alla Formula E

    • Colombo a 30 e 50 km/h, una petizione per annullare i limiti. "Strada non sicura"

    • Eur, il laghetto che doveva essere balneabile tra alghe e discoteche: il decoro dov'è?

    • Prostituzione all'Eur: fuochi accesi per scaldarsi durante la notte

    • Colombo a cinquanta all'ora: "I limiti dobbiamo considerarli definitivi?"

    • Mostacciano, brucia il giardino davanti un asilo nido. Montano le proteste

    Torna su
    RomaToday è in caricamento