EurToday

Tor de' Cenci: per arginare lo sversamento di rifiuti arrivano i divieti di transito

Divieti di transito per salvare via del Risaro

Pneumatici gettati in via del Risaro. Foto d'archivio

Negli anni è stata ripetutamente trasformata in una discarica abusiva. Eppure, la valle del Risaro, è uno dei luoghi più apprezzati dagli amanti dello sport e della natura che vivono nel IX Municipio. Non solo. Si tratta anche di un sito di grande rilevanza dal punto di vista ambientale e paleoarcheologico.

"Via del Risaro è una vecchia stradina di campagna, un tempo a servizio delle cave di sabbia e ghiaia che qui sfruttavano depositi pleistocenici ricchissimi di fossili, tanto che la località è nota a livello mondiale per i ritrovamenti" ricorda l'assessore all'Ambiente Marco Antonini. Nell'area sono stati rinvenuti reperti fossili di uro, elefante antico, megacero e rinoceronte, solo per menzionarne alcuni.

"Oggi via del Risaro, attraversa ben due riserve naturali ed è utilizzata dagli abitanti da sempre come percorso ciclopedonale. In moltissimi ci passeggiano, ci vanno in bici, portano a spasso i figli, vanno a fare osservazioni naturalistiche, dato che oltretutto confina anche con la tenuta presidenziale. Purtroppo è anche storicamente sede di sversamenti illegali di rifiuti".

Le iniziativa finalizzate a proteggere l'area, nel corso degli anni non sono mancate. Soprattutto, cosa il  Comitato di Quartiere di Vitinia ripete frequentemente, occorre che la strada sia presidiata. Lo provano a fare gli attivisti di Vitinia in Bici, ma non è sufficiente. In passato invece, durante la Giunta Calzetta, si era valutata valutata l'idea di aprire la percorrenza ai mezzi pubblici, in modo da creare anche un collegamento tra la vicina stazione della Roma Lido ed il quartiere di Tor de' Cenci. Ancor prima, dallo stesso Antonini, allora presidente del WWF Lazio, era stata proposta la realizzazione di un percorso ciclopedonale attrezzato. Purtroppo non se ne fece più nulla.

Negli ultimi anni il problema dell'abbandono di rifiuti è diventato particolarmente pressante. Da qui l'idea di provare a mettere dei parapedonali o comunque delle barriere con cui ostacolare il passaggio dei mezzi privati. "  Ora finalmente e dopo averlo chiesto come cittadino innumerevoli volte – fa sapere l'assessore Marco Antonini - sono iuscito a far chiudere un tratto della strada con apposita determina dirigenziale della polizia locale. A seguire, se possibile, verranno installati barriere per impedire il transito dei mezzi dei criminali che sversano rifiuti".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

Torna su
RomaToday è in caricamento