Eur Today

Miasmi al Torrino, Acea promette lo spostamento dei silos del depuratore

Il Comitato di Quartiere ha incontrato Acea, per discutere dei provvedimenti con cui mitigare i cattivi odori. Prevista la demolizione dei vecchi silos adibiti allo stoccaggio dei fanghi. I nuovi saranno collocati a distanza dell'abitato

L’arrivo delle belle giornate, nel quadrante Torrino Decima, è stato spesso associato ad un problema: i miasmi. Con le finestre aperte, entrano nelle case e vengono respirati nelle ore notturne. La questione è nota e le cause anche. Nel tentativo di anticipare la questione il Comitato di Quartiere ha incontrato Acea responsabile dell’impianto di depurazione di Tor di Valle, il più grande d’Europa.

I NUOVI SILOS - “La più grossa novità che ci è stata comunicata – fa sapere il CdQ –  riguarda la completa demolizione dei due vecchi silos adibiti allo stoccaggio dei fanghi residuo della lavorazione del processo di depurazione, che sono stati sostituiti da due nuovi “cilindri” muniti di nuovi filtri a ‘carboni attivi’. A detta di ACEA, tale intervento dovrebbe già contribuire ad abbattere gli odori che arrivano fino alle nostre abitazioni”. A tal riguardo “abbiamo appreso nella stessa riunione che Acea, rispetto all’impianto di Roma est, ha già potuto sperimentare gli interventi che verranno effettuati sul nostro impianto. Sono stati registrati notevoli miglioramenti – riferisce Maurizio Sapora, il presidente del CdQ - con una quasi totale assenza di cattivi odori; il miglioramento è stato riscontrato anche alla luce del fatto che c’è una realtà abitativa proprio a ridosso dell’impianto stesso”. 

LA COLLABORAZIONE - I nuovi silos saranno inoltre realizzati ad una maggiore distanza rispetto al centro abitato. Per realizzare quest’obiettivo, occorre però pazientare ancora un po’. Almeno tre anni. Tuttavia, ci sarà la possibilità di verificare lo stato di avanzamento dei lavori. Infatti, forti di un rapporto che il Comitato di Quartiere ha costruito e consolidato nel tempo con Acea, “abbiamo accettato con favore la proposta da parte di Acea di pianificare qualche visita guidata presso l’impianto Tor di Valle” fa sapere Sapora. E’ un segnale positivo “che apprezziamo” conclude il presidente del Comitato di Quartiere. Un buon auspicio verso la soluzione dell’annoso problema dei miasmi notturni.
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Politica

      Colombo, il sottopasso Malafede si avvicina: la partenza del cantiere nel 2018

    • Politica

      Nasce l'Acea a Cinque Stelle: eletti i nove membri del Cda

    • Politica

      Centocinquanta milioni per la Sapienza: in arrivo nuove residenze, biblioteche e servizi

    • Politica

      Roma Tpl, il Durc adesso è ok. Ora i lavoratori aspettano due stipendi

    I più letti della settimana

    • Colombo, il sottopasso Malafede si avvicina: la partenza del cantiere nel 2018

    • Eur, il laghetto che doveva essere balneabile tra alghe e discoteche: il decoro dov'è?

    • Colombo a 30 e 50 km/h, una petizione per annullare i limiti. "Strada non sicura"

    • Colombo a cinquanta all'ora: "I limiti dobbiamo considerarli definitivi?"

    • Cristoforo Colombo, alberi sulla carreggiata: chiusa la corsia laterale

    • Aree giochi Municipio IX: ecco le iniziative per arginare degrado ed abbandono

    Torna su
    RomaToday è in caricamento