EurToday

Torrino: Bonificato il Fosso del Vallerano

Regione Comune e Municipio insieme per recuperare le sponde del VI^ affluente del Tevere. Un lavoro di riqualificazione paesaggistica propedeutico al potenziamento d'una pista ciclabile

Percorrendo via dell’ Oceano Indiano, lungo i due sensi di marcia, sia sul lato della Caserma dei Carabinieri, che su quello del deposito ferroviario, è appena stata portata a termine un’ importante opera di riqualificazione del tessuto paesaggistico.
Fosso Vallerano. Pochi osservatori attenti, ma indubbiamente molti ciclisti, conoscono l’esistenza di un afflunte del Tevere, nascosto tra canneti e baracche. Si tratta di un’area poco esplorata, eppure ricca di bellezze, sia nel versante che confluisce nel Torrino Nord che, d’altra parte, in quello che si sviluppa verso ed oltre il trenino Roma Lido.

 


Percorso ciclabile. All’altezza dell’Ostiense un bellissimo percorso ciclabile si estende per qualche chilometro, lambendo il letto del fiume appena ripulito, e passando, tra oasi ripristinate con telecamere e citofoni collegati ai Commissariati di Polizia, addirittura sotto un ponte romano, perfettamente conservato, del II- III secolo a.C.

La bonifica. In quest’ultimo mese,  per opera dell’ ARDIS, l’agenzia Regionale per la Difesa del Suolo, è stato realizzato un intervento che ha consentito la pulitura del Fosso di Vallerano che, come hanno dichiarato sia il Presidente della Commissione Ambientale Andrea De Priamo che Maurizio Cuoci, VicePresidente municipale con delega all’ambiente “prevede il consolidamento degli argini e la predisposizione del fondo per la realizzazione della pista ciclabile inclusa nel Piano Quadro della Ciclabilita”. Un’operazione che ha necessitato dell’intervento delle forze dell’ordine per sgomberare alcuni piccoli insediamenti di carattere abusivo che avevano, a macchia di leopardo, colonizzato il letto del fiume.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 
Oasi naturale. Un’area che, grazie anche all’interessamento del Comune e del Municipio, è stata sottratta al degrado e che verrà presto restituita ai residenti. I quali potranno goderne le bellezze naturalistiche, a soli due passi  dal trenino Roma Lido e poche pedalate dalla  fermata Eur Magliana. Uno spicchio di verde da riscoprire, apprezzare  e difendere.   In altre parole, una piacevole sorpresa da custodire gelosamente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 13 contagi in 24 ore nel Lazio. "Preoccupazione per aeroporti e stazioni di Roma"

  • Coronavirus, a Roma appena 2 nuovi contagi in 24 ore: sono 3055 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus, a Roma 3 nuovi casi in 24 ore: 3163 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus: 10 nuovi positivi nel Lazio, dal 3 giugno sorvegliati speciali stazioni ed aeroporti

  • Coronavirus, a Roma tre nuovi casi. Altri due nel resto del Lazio

  • Coronavirus: a Roma e provincia 7 nuovi contagi. Positiva al Covid19 famiglia proveniente dagli Usa

Torna su
RomaToday è in caricamento