EurToday

Stadio della Roma, il fronte del "No a Tor di Valle" serra i ranghi: le novità sul progetto

Dal Torrino ad Ostia proseguono gli incontri con quanti, in Campidoglio, hanno sempre detto "No" allo stadio previsto a Tor di Valle. Fassina(Sin.x Roma): "L'Aula è ferma. Noi invece restiamo in contatto coi cittadini"

Ci sono tutti i protagonisti della delibera d'iniziativa consiliare con cui si è tentato di bloccare lo stadio a Tor di Valle. L'ex pentastellata Cristina Grancio (DemA), l'urbanista Paolo Berdini ed al consigliere Stefano Fassina (Sinistra per Roma)  sono nuovamente insieme. Con due appuntamenti in rapida successione, hanno deciso d'informare i cittadini del Torrino e di Ostia, sull'iter legato al progetto dello "Stadio della Roma".

Onorevole Fassina, avete organizzato due appuntamenti a distanza di due giorni. Il primo previsto per l'8 luglio nel teatro parrocchiale di Piazza Cina, al Torrino. Il secondo è invece stato annunciato, il 10,  nel centro culturale Affabulazione di Ostia lido.  Cos'è, un 'Tour estivo' del fronte contrario al progetto di Tor di Valle?

Ahahah, non c'è in programma nessun tour estivo. Stiamo semplicemente rispondendo alle richieste deicittadini che vogliono essere informati su quell'operazione. Lunedì la consigliera Grancio, insieme all'urbanista Berdini, si confrontano con i romani che abitano nel quadrante del Municipio IX. Io invece, sempre con la collega Grancio, vado ad incontrare i residenti del Municipio X. Anche loro sono preoccupati e vorrebbero avere contezza del futuro della Roma Lido.

Lei e l'ex pentastellata Grancio, avevate presentato una delibera d'iniziativa consiliare. A che punto è l'iter?

Dopo il parere positivo incassato dal Municipio IX, la nostra delibera è approdata nelle commissioni competenti di Roma Capitale. Ne abbiamo svolte tre e, purtroppo, in quelle sedi è stata sempre bocciata

Significa che non la presenterete in Assemblea Capitolina?

La presenteremo lo stesso, perchè le bocciature non implicano l'impossibilità di farlo. Ciò premesso ritengo sia difficile che possa passare, anche se ciò non significa che tutti i consiglieri pentastellati sposino ora il progetto

Lei ha la sensazione che, su questo tema, i grillini non siano più compatti?

Sì, tutto quello che è accaduto ha portato diversi consiglieri del Movimento cinque stelle a non ritenere più l'opera di interesse pubblico.
Mi sembra che, sempre più chiaramente, un numero crescente di esponenti del M5s non riconosca più l'esistenza del pubblico interesse contenuto nella delibera votata in Campidoglio. E questo accade anche per l'indisponibilità che sembra emergere di finanziare tutte quelle opere per la mobilità che renderebbero il quadro del traffico, per dirla con l'espressione usata dal Politecnico di Torino, come non catastrofico. In sostanza aumenta la consapevolezza che l'interesse pubblico sia divenuto inesistente.

Però non voteranno il vostro atto, quello con cui lei e la collega Grancio chiedete esattamente di ritirare il pubblico interesse, requisito fondamentale per accedere alla legge sugli stadi....

Esatto. Tuttavia sottolineo due cose. Dopo le dimissioni di  Enrico Stefàno da vicepresidente d'aula, rilevo un'oggettiva difficoltà nel calendarizzare sedute in assemblea capitolina. Ed al tempo stesso penso che i pentastellati, visto che non sono così sicuri che ci sia ancora un interesse pubblico in quell'operazione, potrebbero decidere di non portare in Aula la variante urbanistica. E senza quell'atto, il progetto di Tor di Valle salta.

Quindi muta la strategia da parte di coloro che, in questi anni, si sono sempre mostrati contrari al progetto di Tor di Valle. Non si punta solo sulla richiesta di far saltare il pubblico interesse, istanza che peraltro il Municipio IX aveva pure raccolto. Adesso la strategia prevede di scommettere direttamente sull'immobilismo della maggioranza grillina. Nel frattempo le proposte che arrivano da Fiumicino potrebbero invogliare la società giallorossa a rivedere i propri piani. Puntando magari sulla realizzazione di uno stadio nelle superfici, non vincolate, della citta areoportuale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Incidente via Colombo: auto in un fosso, trovata morta ragazza di 28 anni

  • L'allarme del fidanzato, poi la scoperta nel burrone: Claudia trovata senza vita dopo un incidente

  • Lavori al Colosseo: sabato 21 e domenica 22 settembre chiuse 13 stazioni della metro B

  • Spunta uno scheletro durante gli scavi: l'ipotesi della Soprintendenza per la "mummia" di Piramide

  • Tragico epilogo a Ponte di Nona: trovato il cadavere di Amina De Amicis, l'89enne scomparsa 6 giorni fa

Torna su
RomaToday è in caricamento